BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BIOSCIENZE/ Le impronte digitali dei metaboliti ci aiuteranno a spegnere il "motore" dei tumori

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Laboratorio di Metabolomica Sysbio: preparazione automatizzata dei campioni  Laboratorio di Metabolomica Sysbio: preparazione automatizzata dei campioni

Ricerche di questo tipo richiedono competenze scientifiche adeguate: per questo dei ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca, in particolare Daniela Gaglio e Raffaele Nicastro, hanno approfondito le metodologie necessarie collaborando rispettivamente col team del Mit di Boston guidato da Gregory Stephanopoulos e con quello coordinate da Jens Nielsen alla Chalmers University di Göteborg.

Ma è fondamentale la disponibilità di una piattaforma tecnologica di alto livello. Infatti i ricercatori del Sysbio possono contare su un sistema realizzato con apparecchiature uniche nella ricerca pubblica italiana, che offre la migliore sensibilità disponibile allo stato attuale ed è in grado di eseguire un insieme completo di analisi basandosi su basse quantità di campione biologico, utilizzando quantità minime di tessuto biologico anche se prelevato con biopsie.

In particolare, lo studio del metaboloma si avvale delle cromatografie gassosa e liquida abbinate alla spettrometria di massa. Il sistema comprende quindi: un Gas-Cromatografo interfacciato allo spettrometro di massa per effettuare l’analisi di metaboliti con la tecnica gascromatografica che permette di identificare un elevato numero di metaboliti in modo estremamente preciso e con tempi minori rispetto alla più utilizzata cromatografia liquida; c’è comunque anche il Cromatografo-Liquido interfacciato allo spettrometro di massa per l’analisi di metaboliti non identificabili per via gas-cromatografica e di proteine. Inoltre, l’impiego di un robot per l'automatizzazione del processo di preparazione dei campioni permette di migliorare la riproducibilità dell'esperimento e di standardizzare le pratiche di laboratorio.

Il laboratorio di Metabolomica appena inaugurato fa parte del Centro di Systems Biology Sysbio, che sta sviluppando ricerche basate su approcci innovativi per la medicina personalizzata ed è partner di ISBE, l'Infrastruttura Europea per la Systems Biology, che ha lo scopo di rendere disponibile alla comunità scientifica e industriale le conoscenze della Systems Biology, solitamente molto costose, di complessa gestione e altamente tecnologiche.

I dati di metabolomica sono utili, ad esempio, per lo sviluppo di modelli matematici. In proposito, Sysbio sta formando una squadra di giovani ricercatori sia in ambito sperimentale sia computazionale. Attualmente – fanno sapere al Sysbio – un team di esperti computazionali sta sviluppando modelli matematici del riassortimento metabolico nelle cellule cancerose (cancer metabolic rewiring). Questi modelli potranno consentire sia di individuare nuovi bersagli per farmaci antitumorali, sia suggerire nuove strategie di utilizzo di quelli attuali anche su base personalizzata.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.