BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ABU L-WAFA MUHAMMAD AL-BUZJANI / Chi è il matemato e astronomo persiano ricordato dal Google Doodle

Pubblicazione:

Il logo di Google per Abu l-Wafa Muhammad al-Buzjani  Il logo di Google per Abu l-Wafa Muhammad al-Buzjani
<< Prima pagina

Ancora più importante, la sua sezione in trigonometria è stato uno studio approfondito della materia, introducendo le prove in modo magistrale per le relazioni più importanti sia nel piano che nella trigonometria sferica. L'approccio di Buzjani, almeno in alcuni casi, ha una somiglianza impressionante alle presentazioni moderne. Buzjani ha introdotto per la prima volta la funzione tangente, facilitando le soluzioni dei problemi del triangolo sferico rettangolo, nei suoi calcoli astronomici. Egli ha anche messo a punto un nuovo metodo per la costruzione delle tavole del seno, rendendole più precise di quelle dei suoi predecessori. È uno studio fondamentale dal momento che la precisione dei calcoli astronomici dipende dalla precisione delle tabelle sinusoidali. La tabella in seno Almagesto di Buzjani è stato compilato a intervalli di 15 ' e dato a quattro posti sessagesimali. Nel sesto capitolo del suo libro, Buzjani definisce i termini della tangente, cotangente, seno, seno del complemento (coseno), secante e cosecante, stabilendo tutte le relazioni elementari tra loro. Poi assumendo il raggio trigonometrico del cerchio R = 1, si deduce che la tangente sarà uguale al rapporto tra seno il seno di complemento e l'inverso per la cotangente (identico alla nostra attuale terminologia). Più tardi, Biruni ispirato da Buzjani , usa questa norma di R = 1 anziché R = 60, che era stato fino ad allora comunemente usato nella compilazione delle tabelle. Il testo pratico di Buzjani sulla geometria non ha eguali tra le opere geometriche del suo genere scritti nel mondo islamico.

Buzjani ha scritto anche un libro di testo pratico sull'aritmetica (Libro su ciò che è necessario della scienza di aritmetica per scribi e uomini d'affari). È il primo testo islamico medievale in cui appaiono i numeri negativi. Sulla base delle opere a lui attribuite, Buzjani sembra essere stato uno studioso prolifico. Si dice che abbia scritto 22 libri e trattati. Questi includono opere di astronomia, l'aritmetica e la geometria, così come traduzioni e commenti sulle opere algebriche dei maestri del passato come Diofanto e Khwarizmi e un commento su Elementi di Euclide. Di tutti questi lavori, tuttavia, solo otto (per quanto ne sappiamo) sono sopravvissuti. Testimonianze storiche, così come le sentenze di colleghi e generazioni di studiosi di Buzjani che vennero dopo di lui, attestano che è stato uno dei più grandi astronomi del suo tempo. È stato anche un uomo di grandi virtù morali che ha dedicato la sua vita alla astronomia e matematica. I suoi sforzi nel campo della scienza non sono morti con lui. Infatti, i dati di Buzjani sono stati utilizzati da astronomi secoli dopo di lui. Inoltre, la scienza della trigonometria come è oggi è molto in debito con lui per il suo lavoro. In suo onore e alla sua memoria, un cratere sulla Luna è stato nominato per Buzjani.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.