BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BIOSCIENZE/ Nuove tecnologie aprono le frontiere del microbioma

Pubblicazione:

Microbioma  Microbioma

Il Simposio - che si terrà i prossimi 25 e 26 giugno presso il Palazzo Stelline a Milano - vedrà la partecipazione in qualità di relatori di esperti sia a livello nazionale, provenienti dalle Università di Bologna, Parma, Firenze, dall’Università Cattolica di Roma, dal Campus IFOM-IEO di Milano, sia a livello europeo e internazionale, provenienti da rinomati Istituti di Ricerca, quali il Karolinska Institute a Solna in Svezia, l’University of the Sunshine Coast – Queensland in Australia, l’University of Arizona e l’Institute Pasteur di Parigi. Questo contesto rappresenterà un momento di formazione e di arricchimento scientifico utile per tutti i partecipanti e favorirà la possibilità di creare nuove reti di collaborazioni su territorio nazionale ed a livello europeo, nell’ambito di tematiche volte alla promozione della salute dell’uomo e alla prevenzione di patologie.

In dettaglio, le sessioni del Convegno riguarderanno le correlazioni del Microbioma con il sistema immunitario, con l’insorgenza del tumore gastrico, con lo sviluppo di malattie cardiovascolari e con l’invecchiamento. Sarà, infine, presente una sessione specifica sull’innovativa tecnica del trapianto fecale come possibilità terapeutica contro determinate infezioni.

In questa prospettiva, si può affermare che l’essere umano presenta, quindi, sia un “genoma statico” (genoma umano), sia un “genoma dinamico” (microbioma), e che le fluttuazioni nella popolazione che costituisce il microbioma si traducono nell’insorgenza o nella remissione di patologie. L'abilità di governare tali fluttuazioni è la medicina del futuro: è importante vivere in armonia con il proprio microbioma, poiché riveste un ruolo importante per la nostra fisiologia e la nostra salute.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.