BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PIPISTRELLI / Contro le zanzare e non solo: ecco perché "adottarne" uno

Pubblicazione:

Un pipistrello  Un pipistrello

Per sbarazzarsi delle zanzare, un ottimo rimedio è quello di adottare un pipistrello. In una sola notte infatti i pipistrelli sono in grado di mangiare fino a 2.000 zanzare a testa. Ma come fare per attirarlo? È necessario offrirgli un rifugio adatto: una scatoletta in legno di betulla di 35 centimetri per 60, con uno spessore di 5. Ma i pipistrelli non sono solo un rimedio contro le zanzare, ma animali che hanno un forte spirito di squadra. Sono molto abili e sono gli unici mammiferi a volare, grazie alle loro zampe anteriori, che si sono trasformate – nel corso dell’evoluzione – in ali. I pipistrelli fanno parte dell’ordine dei Chirotteri, parola che in greco significa mano alata. Il pipistrello ha l’udito molto sensibile, in grado di sentire camminare sulla sabbia un coleottero ad una distanza di un metro e mezzo. Raggiungono la maturità sessuale a tre anni di età, e partoriscono un solo cucciolo all’anno. Sono molto solidali tra loro, al punto che si aiutano ad accudire i cuccioli e nel caso restino orfani vengono pure adottati. Insomma un animale che sorprende. (Serena Marotta) 



© Riproduzione Riservata.