BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASTRONOMIA/ L’eclissi fa il poker sul tappeto verde dell’Europa

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Sarà anche una Luna rossa, o meglio rossastra e non completamente buia come potremmo aspettarci. Il motivo sta nel fenomeno della diffusione che la luce solare subisce nel passaggio attraverso i gas dell’atmosfera terrestre. Come è noto, la luce solare è un mix di radiazioni di diversi colori, corrispondenti a diverse lunghezze d’onda: ora, la componente rossa della luce viene diffusa in modo meno efficace rispetto quella blu e ciò causa la persistenza delle tonalità rossastre durante l’oscuramento. Tra le altre curiosità connesse con la prossima eclissi della tetrade, non possiamo trascurare un’iniziativa della Nasa che ha sfruttato le potenzialità offerte dai nuovi strumenti informatici per mostrarci “l’altra faccia dell’eclissi”. Dato che il fenomeno in questione, come abbiamo detto, vede allineati i tre corpi - Luna, Terra e Sole – con la Terra nel mezzo, è intuitivo che, se le distanze sono quelle giuste, visto dalla Luna sarà il Sole stesso ad essere oscurato. Ecco allora che qualcuno ha pensato di utilizzare un potente software di simulazione per mostrarci cosa vedrebbe un ipotetico abitante di una base lunare: nel video realizzato dal Scientific Visualization Studio della Nasa si vede sull’orizzonte lunare una grande Terra scura coprire il Sole e nel momento di massimo oscuramento lasciarsi circondare da un’aureola luminosa che delinea le albe e i tramonti, mentre nel buio del cielo si accendono le stelle, tra le quali spicca, proprio sopra il Sole eclissato, la Beta Virginis. Con questa “triangolazione” suggestiva, anche un’eclissi diventa occasione per orientarci nello spazio e per prendere coscienza dello porzione di Sistema Solare che ci circonda.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.