BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROBOTICA/ Asada (univ. di Osaka): ricostruiamo Leonardo per studiare i robot come li avrebbe studiati lui

Pubblicazione:

L’androide Leonardo e il backstage al Museo della Scienza di Milano  L’androide Leonardo e il backstage al Museo della Scienza di Milano

Quindi, attraverso questi studi si raggiungono nuove conoscenze e allo stesso tempo i risultati possono essere applicati ai robot che vivranno con noi in futuro». La scelta di realizzare un androide dall’aspetto di Leonardo è legata al fatto che Leonardo è un simbolo che coniuga intelletto, conoscenza, arte. Secondo il professor Asada «se Leonardo fosse vivo, studierebbe e costruirebbe robot perché la robotica richiede tutti i tipi di conoscenze che Leonardo aveva. Lui che ha visto nel corpo umano una analogia del meccanismo dell’universo e che ha disegnato un elicottero basandosi sul volo degli uccelli, avrebbe scelto la robotica come via per investigare il mistero dei volatili.

(Michele Orioli)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.