BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAGNO BATMAN / Perù: è un aereo, no è Superman, macché è Batman. No, è proprio un ragno! (oggi 3 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Il ragno con l'emblema di Batman sul dorso  Il ragno con l'emblema di Batman sul dorso

RAGNO BATMAN. FOTOGRAFATO A TAMBOPATA RAGNO POCO SPIDERMAN E MOLTO BATMAN - Alle scoperte di animali curiosi ci mancava giusto il ragno-batman. Sorpreso in Perù insetto con il dorso tatuato, a tinte fluorescenti, dall'emblema dell'eroe mascherato di Gotham. Avete presente Grisù, il drago che voleva essere un pompiere? Beh niente di così estremo, ma l'insetto fotografato dal 36 enne Jeff Cremer, grazie all'ausilio di una torcia UV, in Tambopata, Perù, è talmente singolare come crasi da poter essere definito il primo organismo "trans-hero", nato per potersi identificare in Spiderman, ma finito per indossare i panni di Batman. L'insetto, che in realtà è nella classe degli aracnidi ma non è un vero e proprio ragno, viene chiamato mietitore o anche, in gergo locale, 'papà gambe lunghe'. Inevitabile il primo commento del fotografo una volta accortosi di cosa aveva catturato con il suo obbiettivo fotografico: "Chiaramente Bruce Wayne ha organizzato una fusione con Spider-Man!". L'esploratore era di notte a passeggio nell'area ricca di fauna esotica del Perù, proprio alla ricerca di scorpioni e ragni da riprendere, che, come ben conosciuto dagli esperti del settore, risplendono con luminosissimi bagliori, se illuminati da certe lunghezze d'onda di luce ultravioletta, a causa della presenza di sostanze chimiche fluorescenti nel loro esoscheletro. Certo, tutto si sarebbe aspettato meno di riprendere lo stranissimo aracnide e ci è voluto un paio di giorni prima di accorgersi di quel che aveva ripreso, dice Jeff cremer, che aggiunge anche: "La foresta amazzonica può ospitare fino a 2,5 milioni di specie di insetti, anche se solo una piccola frazione di questi sono stati descritti e classificati dagli scienziati". Solo negli ultimi anni sono state trovate due nuove specie, così come anche un verme predatore luminoso, che potrebbe aggiungersi alla lista. Come sempre quindi, la realtà supera la fantasia. Che aggiungere, dopo lo “spiderbatman”, non resta che attendere la prossima chimera fumettistica.  A voi immaginare i possibili abbinamenti, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

(Francesco M. Bianchi)



© Riproduzione Riservata.