BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CANNABIS/ Ecco cosa succede a fumare marijuana tutti i giorni: danni permanenti alla memoria

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

La rivista scientifica JAMA Internal Medicine ha pubblicato i risultati di un nuovo studio sugli effetti del consumo di cannabis, confermando quanto già si pensava da tempo. Un gruppo di ricercatori ha esaminato circa 3400 fumatori di marijuana americani in un periodo di 25 anni. Alla fine di questo lungo periodo di tempo gli esaminati hanno eseguito alcuni test su abilità cognitive quali memoria, concentrazione, capacità di prendere decisioni rapide. Alla fine si è concluso che chi, arrivato alla cosiddetta mezza età, fuma cannabis su base giornaliera in un arco di tempo di molti anni, almeno cinque, ha una evidente capacità ridotta nella memoria verbale e a breve termine rispetto a chi non ne fuma. In realtà nello studio si è constatato che sono molto poche le persone che fumano cannabis tutti i giorni per un periodo di 25 anni (l'8% del campione esaminato), la percentuale massima ne ha fatto uso per circa cinque anni consecutivi, ma gli studiosi ritengono che l'attuale politica di legalizzazione della droga porterà in un futuro ravvicinato a un aumento di questa quantità percentuale. 



© Riproduzione Riservata.