BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Scienze

ANTIBIOTICI INEFFICACI/ Superbatteri, preoccupano gli ultimi dati: 25mila morti all'anno

Resistenza agli antibiotici: l'Italia risulta il Paese che ne consuma di più sia ad uso umano che a quello veterinario, la resistenza è la più alta d'Europa (oggi 23 febbraio 2017)

MedicinaMedicina

Il Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare ha deciso di porre l'attenzione sull'uso degli antibiotici, visto che la resistenza 'agli antimicrobici è una minaccia allarmante che mette in pericolo la salute umana e animale'. Secondo gli ultimi dati infatti ogni anno nell'Ue muoiono 25mila persone a causa di batteri resistenti a tutti i tipi di antibiotici conosciuti. Questa situazione riguarda da vicino l'Italia, gli ultimi dati hanno dato il nostro Paese come il maggior consumatore di antibiotici ad uso umano e veterinario in Europa, dove manca ancora un Piano Nazionale per il contrasto dell'antibiotico resistenza. Secondo i dati di EFSA e ECDC in Italia sono ben tre gli antibiotici che hanno effetto dimezzato nelle varie cure, ovvero l’ampicillina, le tetracline e il sulfametossazolo, ad uso umano. I cittadini italiani avrebbero infatti sviluppato 'fino al 10% la resistenza per gli antimicrobici usati per curare la Salmonella ed è salita al 60% la resistenza agli antimicrobici criticamente importanti usati per combattere il Campylobacter coli' riportano gli ultimi dati.

L'Italia è il paese in Europa dove si consumano più antibiotici, sia ad uso umano che ad uso veterinario. Nel novembre del 2015 la sorveglianza dell’antibiotico-resistenza dell’Istituto superiore di sanità aveva affermato: "In Italia la resistenza agli antibiotici si mantiene purtroppo tra le più elevate in Europa e quasi sempre al di sopra della media europea" confermato anche dal report del 2017 a cura dell’European Centre for Disease Prevention and Control. L'EFSA ribadisce quanto sia importante ridurre l'uso di antimicrobici per evitare la famosa resistenza, e di sostituirli anche in campo veterinario. Dal 20 dicembre ad oggi sono state presentate ben otto mozioni indirizzate al governo e al Ministro della Salute rispetto al problema dell’antibiotico resistenza. Un argomento delicato considerando che le infezioni resistenti agli antibiotici potrebbero essere la prima causa di morte al mondo.

© Riproduzione Riservata.