BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Pessima Juve, ko in Francia

Pubblicazione:

Chamack_chiellini_R375_25nov09.jpeg

La sconfitta di ieri sera contro il Bordeaux non mette al momento in dubbio le possibilità di qualificazione dei bianconeri per gli ottavi di Champions.

 

C'è da dire però che la squadra di Ferrara è parsa inferiore di gran lunga ai francesi, senza grinta e personalità. Ferrara dovrà lavorare ancora molto ma il futuro, se non si cambia, sarà difficile. Sia in campionato che in Champions.

 

 

BORDEAUX-JUVENTUS 2-0 (primo tempo 0-0)

 

MARCATORI: Menegazzo al 9', Chamakh al 48' s.t.

 

BORDEAUX (4-2-3-1): Carrasso; Chalmè, Ciani, Planus, Tremoulinas; Diarra, Menegazzo; Gouffran (30' s.t. Traorè), Plasil, Wendel; Chamakh. (Ramè, Placente, Sanè, Bellion, Sertic, Cavenaghi). All. Blanc.

 

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Caceres, Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Sissoko (44' s.t. Marchisio), Felipe Melo; Camoranesi, Diego, Del Piero (23' s.t. Immobile); Amauri (32' s.t. Giovinco). (Manninger, Grygera, Cannavaro, Poulsen). All. Ferrara.

 

ARBITRO: Gonzalez (Spagna).

 

NOTE: serata piovosa, spettatori 34.000 circa. Ammoniti Camoranesi, Felipe Melo, Legrottaglie, Caceres, Menegazzo, Traore. Recupero: 1 p.t. 3' s.t.

 

LE PAGELLE:

 

Buffon 5,5 Due grandi parate nel primo tempo, un’incertezza sullo 0-1 che appare decisiva, anche se una deviazione ha inciso sulla traiettoria di un pallone che passa a pochi centimetri dai guanti del Campione del Mondo.

 

Caceres 6 Salva il salvabile, qualche buona proiezione offensiva e interventi decisi in copertura: sta migliorando nell’interpretazione di un ruolo non suo.

 

Legrottaglie 5,5 Buon inizio ma va presto in difficoltà causa la mobilità di Chamakh e soci, che lo infilano in profondità, arrivando in un paio di occasioni a tu per tu con Buffon.

 

Chiellini 6 Solita prestazione decisa e incisiva, senza colpe specifiche sulle reti subite: quando si occupa in prima persona della fase di impostazione rappresenta un chiaro segnale della rinuncia bianconera a costruire gioco.

 

Grosso 5 Sotto tono, come spesso gli accade, e mai propositivo sulla fascia sinistra, disertata in partite come questa. In palese difficoltà in fase difensiva, spesso preso in mezzo negli arrembaggi francesi.

 

Sissoko 5,5 Copertura meno rocciosa del solito, molto impreciso in appoggio perché pressato alto dal centrocampo a 5 impostato da Laurent Blanc, è senza idee, ma non è il suo compito.

 

CONTINUA A LEGGERE LE PAGELLE, CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >