BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CAGLIARI - JUVENTUS/ Cuccureddu: il mio cuore diviso tra sardi e bianconeri. Del Piero? Sarà ancora molto utile

Pubblicazione:

delpiero_R375_21ott08.jpg

ESCLUSIVA CAGLIARI JUVENTUS - Antonello Cuccureddu, una vita di calciatore alla Juventus, in cui ha militato dal 1969 al 1981. Una carriera prestigiosa come allenatore in squadre importanti. Ora il tecnico sardo sta cercando di portare il Pescara di nuovo in serie B. L'amore per la Juventus di cui si proclama sempre tifoso, le sue radici proprio in quella Sardegna, dove è nato ( ad Alghero precisamente).

 

E oggi c'è Cagliari - Juventus, un crocevia importante per la compagine bianconera un crocevia importante prima del derby d'Italia, che potrebbe già decidere un pezzo di scudetto. L'abbiamo intervistato in esclusiva per ilsussidiario.net

 

Cuccureddu oggi c'è Cagliari - Juventus. Come vede questa partita?

E' un incontro molto incerto dove possono arrivare tutti i risultati. Una partita molto interessante.

 

Questa Juventus è reduce dalla sconfitta con il Bordeaux...

La Juventus deve trovare equilibrio. Ha un rendimento altalenante e questo influisce sulla sua costanza di rendimento.

 

Diego ancora non convince...

Diego ha grande talento. Lo stiamo aspettando tutti per vedere una Juventus ancora migliore.

 

Cosa non va allora...

Penso che la Juventus debba recuperare tutti i giocatori infortunati e poi potrà fare meglio. E poi mi aspetto molto da Del Piero. Può ancora essere importante in questa squadra.

 

Il Cagliari invece come lo vede?

Il Cagliari è una squadra che punta più sul collettivo che sulle individualità. E' una buona squadra che può mettere in difficolta chiunque.

 

Può puntare a una qualificazione all'Europa League?

Intanto è meglio che faccia più punti possibile, che pensi innanzitutto a salvarsi. Poi potrà concentrarsi anche sulla qualificazione all'Europa League.

 

Dove batte il suo cuore sportivo?

 

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO IL PULSANTE QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >