BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CICLISMO/ Il Giro 2012 partirà dagli Usa? Zomegnan e l'ennesimo attacco alla tradizione ...

Pubblicazione:venerdì 11 dicembre 2009

GiroUsa_R375_11dic09.JPG (Foto)

Per noi italiani, poi, comodi in poltrona, ci sarebbe un bel Giro servito in prima serata, tra le 21 e le 23. Poi un volatone, magari a Filadelfia, ed una tappa mossa, sui colli del New Jersey e dello Stato di New York. Infine, un ultimo volatone, nella Grande Mela, dopo aver toccato nel Bronx la Fordham Road, dove tanti italiani hanno oggi casa, attraversato Manhattan, passato il ponte di Brooklyn, per finire proprio a Brooklyn, nel quartiere italiano per eccellenza (a Brooklyn, stando all'ultimo censimento, il primo gruppo etnico è quello italiano). Poi dal JFK tutti a casa. Tutte volate e attacchi in prima serata. Dopo aver portato il Giro in Belgio a salutare gli emigranti di là, altre strade italiane nel mondo saluterebbero la Corsa Rosa. Provate a pensarci un attimo, vi sembra così brutta come ipotesi? Io la sto riconsiderando come buona...

 

(Gigi Crema)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.