BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS/ Ferrara vede nero ma: "Ho rivisto negli occhi dei ragazzi quello che non vedevo da tempo"

L'allenatore della Juve commenta la bruciante sconfitta di Bari

Amauri_sconfitto_R375_25feb09_phixr.jpg (Foto)

Non ci sono più parole, non c'è più niente da dire per Ciro Ferrara che ieri sera, nel post-gara di Bari-Juventus, era più afflitto che mai. Il tecnico juventino non riusciva a darsi una spiegazione, diceva solamente: "Tanto oggi la palla non sarebbe mai entrata, anche se il Bari era in salute e ci ha messo in difficoltà". La fortuna, quella che proprio quando stai messo peggio ti gira le spalle e se ne va senza neanche salutare, ha fatto così con la Juve.

 

E poi pure quel rigore sbagliato da Diego: "I rigori si possono sbagliare. Bisogna stargli vicino, non deve sentirsi troppo responsabilizzato", ha aggiunto Ferrara, il quale poi ha anche cercato di non 'affossare' i suoi uomini: "Quando c’è da cri­ticare, da fare qualche rimprovero alla squadra non mi tiro indietro, ma oggi non mi sento di poter dire nulla. La sconfitta è pesante, è dura da digerire ma ho rivisto negli occhi dei ragazzi quello che non vedevo da tempo". Una piccola luce in fondo al tunnel, mentre il presidente Blanc gli dona tranquillità: "E' e rimarrà il nostro tecnico fino alla fine. Non è nel nostro stile cambiare allenatori in corsa...", ha detto.

© Riproduzione Riservata.