BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/Inter, un Mourinho “anestetizzato” guarda a gennaio: «Se mi squalificano il naif Balotelli cosa faccio?»

Pubblicazione:

mourinho_arrabbiato_R375x255_05nov08.jpg

INTER – Mourinho lo aveva detto «Contro il Livorno prometto che me ne starò seduto in panchina quasi sempre» e così è stato. Dopo il trambusto degli ultimi giorni il portoghese è rimasto pacato e tranquillo sui comodi sedili della panchina di San Siro guardandosi con calma la partita. «L’Inter ha meritato di vincere – ha commentato la gara Josè - Cosmi ha il diritto di lamentarsi, ma l’Inter è stata l’unica squadra che ha cercato il gol. Se nei quarti vorrei ritrovare la Juve? Non ho preferenze, non credo che contro il Napoli sarebbe più facile che contro la Juve».

 

Un Mourinho che a fine gara ha anche il tempo di parlare di mercato spiegando nel contempo la mancata convocazione di Arnautovic: «Non ho convocato Arnautovic anche perché voglio concentrarmi sui giocatori in rosa – dice lo Special One - a gennaio avremo tre attaccanti, con Balotelli pure diffidato. Conoscendolo, prenderà un’ammonizione naif senza aspettare che Eto’o torni dalla Coppa d’Africa. La società ha già fatto molto in estate. Se arriverà un attaccante, meglio. Ma io non posso certo pretenderlo». Lo Special One conclude così: «Mi vedete poco sereno? Più sereno di così, non mi sono mai alzato dalla panchina...».

< br/>
© Riproduzione Riservata.