BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER-JUVENTUS/ Diego-Quaresma, quando il primo indizio conta... eccome!

Pubblicazione:

Diego_R375_7mag09.jpg

La storia di Diego è simile, nelle prime partite di campionato ha incantato tutti, per poi deludere con le ultime prestazioni, fino a quella veramente scadente in quel di Bari, con il rigore sbagliato. Coincidenze? Mica tanto, anche perché entrambi hanno un'esperienza fallita in due top club europei, Quaresma nel Barcellona della ricostruzione, con il difficile rapporto con il pubblico del Camp Nou e con Rijkaard, allora tecnico dei blaugrana, e Diego nel Porto post Campione d'Europa, ovvero l'anno in cui Josè Mourinho lasciò la formazione lusitana.

 

Molte le cause del possibile fallimento di entrambi, una pare essere quella giusta: il difficile approccio con l'enorme pressione del momento, lo stesso che sta succedendo ora in Italia.


(Claudio Ruggieri)

 

LEGGI ANCHE ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Juventus,Petralito ag. Diego: «Dategli tempo, anche Platini dopo 6 mesi volevate cacciarlo...»



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
17/12/2009 - Mah... (Bruce Hudelhofen)

Alcune considerazioni mi paiono al limite tra il qualunquismo e la faziosità. Soprattutto le considerazioni sulla parentesi di Diego al Porto. Si trattò della sua prima esperienza in Europa. Arrivò al Porto nel 2004 quando aveva 19 anni e non era di certo su di lui che si puntava per il "dopo Mou"... e infatti giocò poco. Era ancora immaturo. Per cui paragonare quell'esperienza con quella attuale in Italia e parlare (per la parentesi portoghese) di "esperienza fallita" mi pare abbastanza gratuito. E poi, i giudizi diamoli a fine anno...