BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Enynnaya, 10 anni fa esplodeva con Cassano (Bari-Inter 2-1), ora gioca in Eccellenza

enynnyaya_cassano_bari_R375x255_17dic09.jpg (Foto)

 

Vi sentite ancora?

E’ da un po’ che non lo sento. Adesso la Sampdoria non sta attraversando un periodo positivo, ma dopo la sosta mi piacerebbe andare a trovarlo a Bogliasco.

 

Oggi quali sono le tue ambizioni?

L’ambizione è quella di vincere il campionato con il Meda. Adesso siamo a metà classifica, perché non siamo partiti bene, ma abbiamo la forza per raggiungere il nostro obiettivo. Devo ringraziare molto i dirigenti che mi hanno aiutato a rientrare in Italia. Prima avevo avuto solo Fascetti e Matarrese che avevano creduto in me, adesso dopo tante persone che mi hanno fregato, sono grato ai dirigenti del Meda. Adesso tocca a me fare il vero miracolo.

 

Qual è la tua condizione fisica dopo l’ennesima operazione (al menisco, ndr)?

Sto bene, per gennaio sono pronto a dare il mio contributo.

Nel tuo futuro vedi ancora la serie A?

Quello è il mio sogno. Ora non sono pronto, ho bisogno di giocare con maggiore continuità. In serie A non si può scherzare. Ho bisogno di ritrovare il ritmo. Devo fare un passo alla volta, solo così posso fare bene. Poi spero che possano cambiare anche le leggi sui giocatori extracomunitari.

Se Cassano ti chiamasse alla Sampdoria...

Non scherziamo… Non sono ancora pronto per giocare a quei livelli.

 

(Luciano Zanardini)

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER VEDERE I GOL DI CASSANO E ENYNNAYA IN BARI INTER