BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, Moratti ha scelto Balotelli, Mourinho si prepara all’addio

Pubblicazione:

Moratti_Massimo_R375_2ott08.jpg

CALCIOMERCATO INTER – Il caso Balotelli sembra essere rientrato. Ieri infatti nonostante voci di mercato volessero il giovane attaccante pronto ad approdare in Premier League, sono arrivate le secche smentite del fratello/agente di Mario e di Massimo Moratti. Importanti, in particolare, le parole di quest’ultimo. «Balotelli non è e non sarà sul mercato – ha spiegato - no. Ci dobbiamo basare sulla capacità del ragazzo di capire e sulla capacità di Mourinho di adattarsi e di far crescere Mario in termini tali da essere sempre utile alla società». Ed è proprio il tecnico portoghese il vero “problema” all’interno della questione.

 

Moratti, infatti, si sta interrogando sul perché Balotelli è sbocciato ed ha realizzato reti pesantissime durante la gestione Mancini, mentre dall’approdo dello Special One ad Appiano Gentile è stato protagonista in negativo di periodi discontinui e soprattutto è spesso finito nel dimenticatoio. Simile la situazione di Santon e Arnautovic. Se è vero infatti che il primo è stato scoperto proprio dallo Special One, è vero anche che il ragazzo è stato “cacciato” dalla prima squadra forse in maniera troppo frettolosa e burbera. L’Ibrahimovic austriaco, invece, non è stato ancora preso in considerazione ad eccezione di alcune gare amichevoli con la Primavera. Ecco perché Moratti è pronto al cambio della guardia, via Mourinho e dentro un tecnico che sappia trattare con i giovani.

 

Difficile dire chi possa sostituire il portoghese ma in lizza vi sono molti nomi, come Spalletti, Bentiez e Blanc, quest’ultimo capace di valorizzare il talentuoso Gourcuff. Il patron nerazzurro sta aspettando solo il pretesto per chiudere definitivamente il rapporto con Mourinho e “grazie” ad un’eventuale eliminazione anticipata dalla Champions potrebbe cogliere la palla al balzo.

 

(Davide Giancristofaro)



© Riproduzione Riservata.