BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Inter-Juventus, Mancini per Amauri, consigli per gli acquisti

Ai nerazzurri potrebbe servire un ariete al centro dell'area, mentre alla formazione di Ferrara servirebbe un esterno per il 4-2-3-1.

amauriR375_15set08.jpg (Foto)

Eto'o, Milito, Balotelli, Suazo e quasi certamente Pandev. Il reparto offensivo dell'Inter è sicuramente di prima scelta, anche se a gennaio il primo della lista partirà per giocare la Coppa d'Africa con il Camerun. Attaccanti di livello mondiale, prime e seconde punte, in teoria un reparto offensivo completo, anche se manca il classico centravanti boa, il giocatore forte di testa che servirebbe quando la partita non vuole saperne di sbloccarsi. Non è un mistero che Josè Mourinho aveva (ha?) puntato su Luca Toni, bomber di razza, spilungone dell'area di rigore, salvo poi sentire i rimbrotti del presidente Moratti, che comunque gli regalerà Goran Pandev. A Torino, invece, sulla sponda bianconera, c'è un tecnico, Ferrara, che ha quasi esaurito i bonus accreditatogli dalla società Juventus, nelle prossime partite si giocherà la permanenza sulla panchina juventina. Il buon Ciro, ha provato molti schemi, quello più vincente è stato senza dubbio il 4-2-3-1, con il trio di trequartisti formato da Giovinco, Diego e Camoranesi. L'infortunio di quest'ultimo ha senza dubbio penalizzato il modulo, anche perchè nella rosa bianconera non ci sono altri giocatori con queste caratteristiche.

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO