BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA/ Torino, Pulici: «Auguri Toro, ti regalerei il mio spirito!»

pulici_R375x255_03apr09.jpg(Foto)

Cairo dovrebbe programmare meglio la gestione della società e affidare l'incarico di questo a persone che conoscano bene il pianeta calcio. Non si improvvisa niente nel football. Lo stesso Pianelli pianificava tutta la gestione del Torino e così sono arrivati i successi e le vittorie della sua era. I giocatori migliori non erano mai in vendita e si puntava sempre a campionati di vertici.

 

Com'è il clima? i tifosi non hanno mai abbandonato...

I tifosi del Torino sono fantastici perchè seguono sempre questo club con una passione infinita. Ma la pazienza ha un limite e vorrebbero che la squadra riuscisse a fare qualche campionato migliore, all'altezza del suo blasone.

Poi c'è questo dualismo con la Juventus...

E' un bel confronto. O meglio era un bel confronto. Perché se prima i derby erano combattuti e spesso nella sfida stracittadina veniva fuori il famoso cuore Toro, ormai anche in questa partita c'è un divario incredibile. E così il Torino non vince il derby da dieci anni.

C'è anche il problema del Filadelfia...

Mi sembra esagerato. Non credo che ristrutturare questo campo serva per far ricordare le vicende passate del Torino. Lo spirito Toro non si rievoca così. E' una cosa che fa parte della storia di questa squadra e bisogna viverla in ogni frangente di vita.

 

Il problema stadio, la Juve vuole il suo. anche il Torino potrebbe avere il suo. Cosa ne pensa?

Penso che il Torino potrebbe certamente ristrutturare il Comunale. Ma ventimila posti sono troppo pochi per i tifosi del Torino...

 

Tornerebbe a lavorare al Torino se glielo proponessero?

Non decido io di queste cose. Resto soltanto un tifoso del Torino. Spero solo che le cose cambino. E me lo auguro. Perchè il Torino torni a essere quella grande squadra che ha rappresentato una parte importante della storia dello sport italiano.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.