BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INTER RUBIN KAZAN/ Il pensiero di Arrigo Sacchi: «Inter squadra di singoli, in Europa vince il gruppo…»

Secondo l’ex allenatore romagnolo ai nerazzurri manca il collettivo e lo spirito di squadra

milito_inter_gioia_R375x255_20set09.jpg(Foto)

INTER RUBIN KAZAN – L’Inter è chiamata questa sera ad una prova convincente per superare il Rubin Kazan ed ottenere la tanto sperata qualificazione agli ottavi di Champions. I nerazzurri devono però cambiare volto se vogliono superare l’ottimo Rubin, come spiega Arrigo Sacchi sulle pagine de La Gazzetta dello Sport: Oggi, il gioco dell' Inter è basato principalmente sulla qualità e forza dei singoli – scrive il romagnolo - decisive in Italia ma insufficienti in Europa. Il calcio è uno sport di squadra e non uno spettacolo multiplo di talenti; è un gioco collettivo con momenti individuali e non il contrario. Il talento può farti vincere una partita, ma solo la squadra ti farà vincere la Champions».

Quindi Sacchi prosegue: «Cerchino di essere un blocco come sono le grandi squadre europee (Barcellona, Manchester Utd., Chelsea...) e prendere il comando del gioco conoscendo le tematiche del calcio totale. Solo così possono porre nella situazione migliore i propri talenti e mettere l'avversario a disagio».

© Riproduzione Riservata.