BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS/ Ferrara da record... per il Chievo, ma le colpe non sono solo sue

Ferrara_preoccup_R375_31ott09.jpeg (Foto)

C’è voluta quasi un’ora prima che Ferrara si presentasse in sala stampa. Molto probabilmente nello spogliatoio c’è stato un ennesimo faccia a faccia con i giocatori. Il tecnico, comunque, va avanti, sicuro di avere la fiducia della società. Secondo Ferrara quello con il Chievo è un passo indietro perché «è mancata la reazione della squadra». L’ex difensore bianconero non cerca alibi, anche se elenca alcune condizioni che a suo avviso possono avere condizionato la gara: il terreno impresentabile («dobbiamo abituarci alle circostanze») e le tante assenze. Ferrara ha anche ribadito che la vera Juve non è e non può essere questa: «Lavorerò per dimostrarlo». È preoccupante, però, che Del Piero e compagni non siano mai stati pericolosi nell’area avversaria. È altrettanto preoccupante che, come ha sottolineato Buffon, la continuità di risultati sia solo di natura negativa.

 

(Luciano Zanardini)