BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ROMA GENOA/ Toni e fulmini all'Olimpico: la Roma travolge il Grifone e sorpassa la Juventus

La squadra di Ranieri a valanga sul Genoa: 3-0, con una doppietta di Luca Toni. Sorpassate Juve e Napoli in classifica. Sabato prossimo si va a Torino

toni_roma_gol_R375x255_17gen09.jpg(Foto)

ROMA GENOA - Simone Perrotta, doppio Luca Toni e il gioco è fatto. La fredda domenica pomeridiana dello stadio Olimpico è stata colorata dal colpo d'occhio di oltre 30000 tifosi ma soprattutto da una Roma che, contro il Genoa, ha vinto e convinto, mostrando bel gioco, qualità offensive e il nuovo asso nella manica. Luca Toni.

Il match parte subito senza fronzoli: nei primi minuti Perrotta va vicinissimo al gol, dopo di lui anche Toni sfiora di testa il vantaggio romanista. Niente da fare, ma, ironia del destino, di lì a poco i due calciatori diventeranno protagonisti e realizzatori della vittoria romanista. Perrotta, con indosso la fascia di capitano, sigla l'1-0, alle altre due reti ci pensa Toni, una con il piede e l'altra di testa, accompagnate dalla classica  esultanza con la mano intorno all'orecchio.

Tifosi in festa e, per l'occasione, la curva Sud ha sfornato un nuovo coro dedicato al bomber, ripetuto a gran voce durante il match. Luca e Simone: due giocatori che contro il Genoa hanno lanciato chiari segnali di grinta e talento, incantando la platea dell'Olimpico (e, speriamo, quella della Nazionale). Il resto della partita è proseguito senza lampi genoani, grazie ad una Roma attenta a controllare il gioco, ma anche votata a costruire azioni offensive con il duo Vucinic-Toni che ha dialogato piuttosto bene. Il tutto supportato da un centrocampo funzionale e ordinato, guidato dal soldatino Pizarro, ancora una volta magnifico interprete del suo ruolo. Come del resto Juan che, in difesa, ha bloccato sul nascere qualsiasi attacco a suon di contrasti, classe e tempismo.