BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Juventus, Ferrara ora trema davvero ma «Non mi tiro indietro!»

ferrara_ciro_R375x255_7giu09.jpg(Foto)

Quindi il tecnico ha concluso: «Ne ho dette due, non di più, ai miei giocatori e ho preferito non trattenermi oltre, ci sarà modo nei prossimi giorni. Sicuramente il momento continua a essere delicato e diffi­cile per tutti, me compreso. Anche in settimana c’è sta­to un confronto fra me e la società e si è scritto quello che è suc­cesso. Ma la ricetta per guarire da questa situazione è sempre la stessa: dobbiamo es­sere tutti forti, dobbiamo venirne fuori tutti insieme. Bisogna lavorare anche sul­la testa dei ragazzi che sono giù di morale per una scon­fitta come questa che fa mol­to male dopo una prestazio­ne dove hanno cercato di da­re tutto quello che avevano, ma che ha avu­to un esito negativo. Non mi piace parlare in questi casi di sfortuna ma, come ho detto a loro anche questa volta dopo la partita, i ve­ri uomini vengono fuori in questi momenti. Non bisogna tirarsi indietro, adesso bisogna avere il coraggio di mettere la faccia. Ci at­tendono giorni molto difficili».

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/01/2010 - Ferrara, basta per favore! (Giuseppe Crippa)

Bella la retorica del “non mollare” del “metterci la faccia”, ma per Ferrara dovrebbe essere il momento (anzi è arrivato da tempo) dell’ammettere di essere inadeguato ad un ruolo al quale era stato promosso senza alcun merito né “gavetta”. Il farsi da parte: ecco il gesto da uomo che ci aspettiamo da lui. PS . Non capisco perché Danone non abbia già bloccato la sua campagna pubblicitaria dei prodotti Danette con Ferrara protagonista: a meno che per una grande multinazionale come questa il mercato italiano sia trascurabile…