BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Juventus-Roma (1-2). Le pagelle dei giallorossi

Totti su rigore e Riise al 48 esimo regalano il successo della rivincita a Ranieri

totti_gioioso_R375x255_7dice09.jpg(Foto)

JUVENTUS-ROMA 1-2

Primo tempo 0-0

MARCATORI Del Piero (J) al 6’, Totti (R) su rigore al 23’. Riise (R) al 48’ s.t.

JUVENTUS (4-3-1-2) Buffon; Grygera (dal 32’ s.t. Candreva), Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Salihamidzic, Sissoko, Marchisio; Diego; Amauri (dal 45’ s.t. Paolucci), Del Piero (dal 39’ Manninger) (Cannavaro, Zebina, De Ceglie, Yago). All. Ferrara.

ROMA (4-3-1-2) Julio Sergio; Cassetti, Burdisso, Juan, Riise; Taddei, Pizarro, De Rossi; Perrotta; Toni (dall’8’ p.t. Totti), Vucinic (Doni, Mexes, Motta, Cerci, Brighi, Menez) All. Ranieri.

ARBITRO Tagliavento di Terni.

NOTE espulso Buffonper gioco scorretto al 38’ s.t. Ammoniti: Taddei, De Rossi e Salihamidzic per gioco scorretto, Burdisso per proteste. Spettatori paganti 4.739 per un incasso di euro 190.805,00; abbonati 19.011 (assenti i 5.037 della curva sud) per una quota di euro 316.963,44. Tiri in porta 3-3. Tiri fuori 7-3. Angoli 6-6. In fuorigioco 6-5. Recuperi 2’ pt, 5’ st

Julio Sergio 6: Incolpevole sul gol di Del Piero, blocca con prontezza il colpo di testa di Amauri. Per il resto della partita controlla la situazione senza sussulti.

Cassetti 6: Qualche sbavatura di troppo in fase difensiva rischia di regalare pericolose occasioni ai bianconeri. Nel secondo tempo chiude bene in alcuni frangenti e prova a sfruttare la fascia per dar man forte alla manovra offensiva, anche se con alcune imprecisioni.

Burdisso 6,5: Una prestazione di contenimento degli attacchi avversari. L'argentino, pur senza strafare, compie il suo dovere.

Juan 7: Al momento del gol juventino commette una leggerezza: la sola nell'arco di tutto il match. Nelle altre occasioni infatti, il brasiliano si erge a muro difensivo bloccando i ripetuti attacchi dei vari Marchisio, Amauri e poi Candreva a suon di interventi puliti e risoluti. E' un piacere guardarlo giocare.

Riise 7,5: Primo tempo di alti e bassi. Nella ripresa però, il norvegese è sempre più presente in chiave offensiva: spesso libero sulla sinistra, è proprio lì che sarà determinante. Dapprima, con una galoppata in solitaria, costringe Buffon al fallo da cartellino rosso. Poi, a fine gara, sigla la vittoria giallorossa con uno splendido colpo di testa. Determinante.