BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Juventus, la prima di Zaccheroni, colui che disse: «A Torino esiste solo il Toro!»

Pubblicazione:domenica 31 gennaio 2010

zaccheroni_torino_R375x255_31gen10.jpg (Foto)

Ringraziamo e pubblichiamo questo commento di Alessandro Salvatico, giornalista di www.toronews.net, su Alberto Zaccheroni, neo tecnico della Juventus.

 

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Una volta che sarà conclusa la sua avventura bianconera a termine, Alberto Zaccheroni avrà totalizzato nella città di Torino un periodo di tempo pari a quello di una stagione sportiva intera: cinque mesi in granata, quattro come traghettatore della Juventus. Dovrà accontentarsi di operare calcoli di questo genere, perché la soddisfazione di guidare una formazione per un campionato intero gli è negata fin dagli anni '90 (o dallo scorso millennio, a voler essere un po' pomposi), dal suo secondo anno di Milan. Da allora, è sempre e solo saltato su treni in corsa, cosa che in seguito non rende mai troppo semplice il mantenervisi a bordo saldamente.

 

A Torino, in realtà, salì su un convoglio che era ancora fermo in stazione; pronto a partire, già sbuffante di vapore, ma con vagoni e bagagli preparati da altri. E nemmeno troppo bene. Fuor di metafora, l'allenatore romagnolo venne chiamato da Urbano Cairo, presidente all'esordio in Serie A, a 48 ore dalla prima di campionato, in sostituzione di quel Gianni De Biasi che aveva portato a casa una promozione “eroica” nel primo, storico anno di vita del Torino FC. Non fu un inizio facile: solo una vittoria nelle prime undici giornate. Quindi, tredici punti in cinque gare fecero cambiare decisamente il vento, che soffiò dalla parte giusta più forte che mai la sera del 3 Dicembre 2006: giornata di splendidi festeggiamenti per i 100 anni del Toro, partita contro l'Empoli vinta con un insolito aiuto (arbitrale) da parte del destino, e con gol di capitan Comotto sotto la Maratona all'ultimo minuto.

 

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >

COMMENTI
31/01/2010 - Zaccheroni come Capello? Speriamo! (Giuseppe Crippa)

Ringrazio Stefano Cenni per l'accostamento, augurando a Zac ed alla Juve un percorso professionale simile a quello di Capello!!!

 
31/01/2010 - Perchè questa sorpresa? (Stefano Cenni)

Perchè stupirsi?? Anche Capello,prima di andare alla Juve,quando era alla Roma disse:"Mai,sarò un allenatore della Juventus".Poi.... Le opportunità sono sempre opportunità... o meglio "carpe diem".