BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA/ Franco Rossi, Inter, Juventus e Milan: è crisi nera!

Pubblicazione:

delpiero_deluso_R375x255_11APR09.jpg

ESCLUSIVA CALCIO INTER - Franco Rossi, giornalista sportivo, opinionista di Telenova a 360 gradi sui temi caldi del campionato in esclusiva per ilsussidiario.net

 

Come vede il calcio italiano di questi anni '2000?

E' un calcio in notevole crisi sotto tutti i punti di vista. Non riusciamo più a vincere a livello europeo nelle coppe da alcuni anni. I migliori giocatori non vengono certo in Italia. Non siamo più il football migliore, superati da nazioni come l'Inghilterra o la Spagna. E non abbiamo neanche più tutti quei soldi per acquistare i campioni più importanti.

 

Quindi anche quest'anno non vede le squadre italiane favorite per la conquista in Champions League?

Non credo che Inter, Milan e Fiorentina possano competere con Chelsea, Manchester United e Bayern. Ma anche nei prossimi anni sarà molto difficile per i club italiani conquistare la Champions.


Chi sono allora le favorite?

Senza dubbio le squadre inglesi e le spagnole sono le più forti in assoluto.

 

Neanche l'Inter può colmare questo gap?

No neanche l'Inter può essere in grado di colmare il gap con le squadre inglesi e spagnole.

 

E la Nazionale cosa può fare ai Mondiali?

Di certo non vincere. Il girone di qualificazione dovremmo superarlo. Poi sarà un successo se arriveremo ai quarti di finale... Questa volta non dovremmo avere la fortuna di Germania 2006 e potremmo incontrare squadre molto più ostiche e difficili da superare.

 

Si parla tanto di Cassano e Balotelli in maglia azzurra...

Cassano e Balotelli li porterei anch'io. E non solo loro. Anche giocatori come Bonucci, Ranocchia, Poli. Ma ormai non c'è più tanto tempo per provarli in Nazionale.

 

Quali sono le favorite di Sudafrica 2010?

Le solite: Brasile, Spagna, Argentina, Inghilterra. Ai Mondiali difficilmente riesce a trionfare una squadra a sorpresa .

 

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >