BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TORINO/ Da colpevoli a vittime in 24 ore: è questo il cuore Toro?

Pubblicazione:

cairo_testabassa_R375x255_10gen10.jpg

E non va dimenticato che, se la società Torino FC fosse organizzata come ogni altro club professionistico, e contasse al suo interno una figura carismatica e legata ai colori a fare funzione di team manager, tra spogliatoio e proprietà, probabilmente sarebbe ben più difficile il verificarsi di episodi come quelli di cui ora gli atleti granata vengono accusati.

 

E' stato uno dei volti nuovi, Davide Zoboli, a dire, martedì sera: “Quel che succede attorno al campo non lo devi sentire; se lo ascolti o lo patisci troppo, vuol dire che non sei concentrato sul tuo lavoro”, e sottoscriviamo in pieno. Che i professionisti siano tali, che reagiscano -una volta tanto- da uomini, non con la minaccia di non giocare più ma all'insegna del “ora gliela facciamo vedere, dovranno rimangiarsi tutto quello che ci hanno detto”. E che facciano il “gesto importante e clamoroso” che hanno annunciato: giochino col cuore, oggi, e vincano.

 

(Alessandro Salvatico)

 

LEGGI ANCHE:ESCLUSIVA/ Torino, Ormezzano: "Cairo più presente e mano al portafogli!"



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.