BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Juventus, l’obiettivo Champions vale 70 milioni, soldi da reinvestire sul mercato

Il club bianconero, in caso di qualificazione in Champions, potrebbe ottenere una somma importante da reinvestire sul mercato

Secco_R375_5mar09.jpg(Foto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Non qualificarsi in Champions League a fine anno sarebbe come retrocedere. È questo il pensiero, ampiamente condiviso nell’ambiente bianconero, di Felipe Melo. La società torinese rischia di non centrare la qualificazione per la Coppa che conta e le conseguenze sarebbero disastrose dal punto di vista economico. In Corso Galilelo Ferraris si fanno gli scongiuri perchè il buco di perdite previsto si aggirerebbe intorno ai 70 milioni di euro. Una somma ingente caratterizzata dai mancati introiti Uefa nonché dai diritti Champions che naturalmente latiterebbero. Ma i risvolti negativi non finiscono qui. Il mancato ottenimento dell’obiettivo primario comporterebbe dei problemi a catena, uno su tutti, il rischio di vedere “fuggire” alcuni campioni.

Attualmente la società bianconera spende in stipendi circa 50 milioni di euro, ma la cifra è insostenibile senza il “vitalizio” Champions. Così come accadde nella famosa estate del 2006, potrebbero prevedersi delle cessioni importanti come i big Buffon e Chiellini, già tentati più volte dall’offerta Manchester United. A tutto questo si aggiungono anche i problemi legati al nuovo stadio e alla vendita di porzione degli spalti.