BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA JUVENTUS/ Ecco perché Blanc e Cobolli Gigli sono indagati

Il team di ju29ro.com analizza cosa ha portato alle indagini che hanno coivolto l'ex e l'attuale presidente bianconero

blanc_ranieri_R375x255_12mag09.jpg (Foto)

JUVENTUS - Ieri il quotidiano torinese La Stampa dava la notizia di indagini nei confronti dell'ex presidente bianconero Cobolli Gigli e dell'attuale Jean Claude. Blanc. Il team di www.ju29ro.com, sito di controinformazione e analisi sul mondo bianconero, che annovera tra i suoi collaboratori un nutrito gruppo di piccoli azionisti della Juventus, ci ha inviato un'analisi sulla vicenda...

La Guardia di Finanza ha condotto l'anno scorso una verifica fiscale sulla Juventus, in relazione agli anni che vanno dal 2001/2002 al 2007/208. La verifica si è conclusa in data 23 luglio 2009, quando i finanzieri hanno consegnato alla società il cosiddetto "processo verbale di constatazione". Si tratta di un documento che deve essere obbligatoriamente predisposto dagli ispettori fiscali e dove sono riassunte tutte le operazioni di verifica effettuate ed i relativi risultati. Nel predetto processo verbale, come evidenziato nell'ultimo bilancio della società, i finanzieri hanno contestato alla Juventus diverse violazioni delle norme tributarie, per importi rilevanti. Ad avviso dei verificatori, in particolare, la società non avrebbe trattato correttamente, sotto il profilo fiscale, alcune operazioni effettuate sui cartellini dei giocatori e le provvigioni pagate agli agenti dei calciatori al momento della firma o del rinnovo del contratto.