BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

YOUTUBE/ Video, Roma-Palermo (4-1): sintesi, gol e highlights

Roma - Palermo, al di là del risultato rotondo a favore della Roma è stata una battaglia che ha saputo esaltare il gioco delle due squadre e la capacità dei singoli

ranieri_roma_R375x255_27gen10.jpg (Foto)

VIDEO SINTESI GOL E HIGHLIGHTS DI ROMA - PALERMO 4-1 - Roma - Palermo, al di là del risultato rotondo a favore della Roma è stata una battaglia che ha saputo esaltare il gioco delle due squadre e la capacità dei singoli. Una bella partita quella tra Roma e Palermo, utile però solo alla Roma che si rilancia all'inseguimento di una Inter irrequieta che sembra poter tornare alla portata della Roma di Ranieri.

 

Come a Firenze la Roma parte male, o meglio, subisce le folate di un Palermo scatenato con Cavani e Miccoli protagonisti, ma che devono fare i conti con il portiere della Roma, Julio Sergio Bertagnoli, in formato saracinesca.

 

Al 10' la prima vera occasione è per il Palermo: Cassani serve dalla destra Cavani, l'uruguagio lascia sfilare il pallone che arriva a Miccoli tutto solo in mezzo all'area della Roma, il tiro potente dell'ex Juve finisce alto sopra la traversa. La Roma non va oltre qualche azione di alleggerimento, mentre è il Palermo a rendersi di nuovo pericoloso.

 

Dicevamo del portiere della Roma in grande spolvero ed è pazzesco infatti il gol che Julio Sergio nega a Migliaccio del Palermo che spara un missile da distanza siderale in mezzo a una selva di gambe: il pallone sembra destinato all'angolino e il gol pare inevitabile, invece l'estremo difensore della Roma è reattivo e devia in calcio d'angolo.

 

Il Palermo ci crede e si fa avanti senza paura, mentre la Roma si chiude e riparte in contropiede con Vucinic che alla mezzora va vicinissimo al gol del vantaggio: il tiro del montenegrino da buona posizione è però impreciso. La Roma continua a crescere e sale in cattedra con Brighi.

 

Il centrocampista della Roma, che sostituiva a sorpresa l'azzurro Perrotta, raccoglie al volo un bel calcio d'angolo di Totti, spedisce verso la porta la palla che deviata leggermente dall'ex difensore della Roma Bovo finisce in rete.

 

La Roma continua a prendere vigore e attacca, ma il Palermo non molla e prima con Cavani poi con Miccoli su punizione sfiorano per due volte il pareggio.

 

Sul finire del primo tempo Totti si fa ammonire per un inutile fallo su Bovo: il capitano della Roma era diffidato, salterà quindi la prossima partita in casa contro il Catania. La Roma riparte nella seconda frazione senza Totti sostituito da Baptista.

 

L'avvio di ripresa è tutto targato Palermo, pericoloso sugli sviluppi calcio d'angolo con un colpo di testa di Bovo.

 

Ma passano solo sette minuti e la Roma raddoppia proprio il nuovo entrato Baptista, quindicesimo giocatore della gestione Ranieri ad entrare a referto tra i marcatori della Roma.

 

Protagonista in negativo di nuovo il difensore del Palermo Bovo che sbaglia a rinviare, ne approfitta Brighi che a due passi dalla porta serve il nazionale brasiliano che tutto solo mette dentro il gol del 2-0 romanista.

 

Altri dieci minuti e la Roma chiude la partita con il match winner Brighi che firma il 3-0 con un tiro da fuori area che filtra tra le gambe dei difensori del Palermo e inganna Sirigu che, in ritardo, non puà evitare il terzo gol della Roma con la palla che beffardamente si infila all'angolino alla destra dell'estremo difensore del Palermo.

 

Poco dopo il Palermo si mangia un gol che sembrava già fatto con Kjaer, segno che quella di oggi contro la Roma è una partita proprio da dimenticare. Non basta il generoso rigore concesso al Palermo per un atterramento di Taddei ai danni del giocatore del Palermo Pastore (sembrava fuori area) e realizzato con un gran gesto tecnico da Miccoli (l'attaccante del Palermo più pericoloso oggi).

 

Solo pochi minuti e la Roma ammazza la partita con un grandissimo gol di John Arne Riise che su cross basso di Pizarro fulmina l'incolpevole portiere del Palermo Sirigu con una sassata da due passi sotto l'incrocio dei pali. Un gol di ottima fattura a coronamento di una azione corale della Roma che si è dimostrata ancora una volta letale. La festa della Roma può continuare in attesa di notizie incredibili dal San Paolo. Per il Palermo di Delio Rossi una partita da dimenticare, ma che può caricare la squadra per il prossimo incontro.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER IL TABELLINO, IL VIDEO LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI ROMA - PALERMO 4-1 E I COMMENTI DEL DOPO PARTITA