BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

YOUTUBE/ Video, Milan-Manchester (2-3), lo psicodramma di Ruiu

Ecco come ha vissuto la sfida di ieri sera il commentatore di Telelombardia di fede milanista

ronaldinho_gioia_R375x255_03nov09.jpg (Foto)

Il video che raccoglie i momenti salienti di Milan- Manchester è quello della telecronaca di Cristiano Ruiu andata in onda ieri sera su Telelombardia. Il giornalista ha reso perfettamente l’altalena di emozioni dei tifosi milanisti durante il big match del Meazza e, tra esagerazioni e delusioni, ha commentato l’incontro da vero tifoso. Il timer è stato adeguatamente fornito di corna, sia per combattere la sfortuna, anche se la maglia viola non ha certo reso un grande aiuto, sia per indicare l’incrollabile fede rossonera per il Diavolo. E’ da poco passato il secondo minuto di gioco quando parte con l’esultanza per lo splendido goal di Ronaldinho: punizione di Beckham da destra, palla dentro, acrobazia di Evra che respinge, Ronaldinho ai 14 metri, destro di prima intenzione, tocca Carrick e rete alla sinistra del portiere.

Ruiu è in piena esaltazione e inizia il delirio: prima corre in direzione di Marcello Chirico per prenderlo a schiaffi con enormi mani di gommapiuma, poi “siamo la squadra più bella d’Europa” e “Milan da applausi” sono solo alcune delle frasi pronunciate sotto l’effetto della gioia per il goal del brasiliano. Quando però il milanista paragona Luca Antonini a Franco Baresi inizia il declino per i rossoneri. Prima il rigore negato su Ronaldinho, poi il goal del pareggio: Fletcher crossa da destra, Scholes tocca con il destro, manca la palla che incontra la gamba sinistra, palo e rete alla destra di Dida.

L’espressione di Ruiu si fa seria, l’ipotesi della vittoria si allontana anche se il Milan gioca un ottimo primo tempo. Il secondo tempo è ricco di occasioni, prima Pato che manca di pochissimo la porta con il suo colpo di testa poi a seguire Pirlo e ancora Ronaldinho che colpisce di interno destro dai 14 metri.