BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YOUTUBE NAZIONALE/ Video, Cassano a Sanremo chiama Lippi: «Tutti mi vogliono ma poi hanno paura…»

Pubblicazione:mercoledì 17 febbraio 2010

cassanoR375_11set08.jpg (Foto)

NAZIONALE VIDEO CASSANO SANREMO – La prima puntata dell’edizione 2010 di Sanremo ha visto la presenza sul palco dell’Ariston del fantasista della Sampdoria Antonio Cassano. Il numero 10 blucerchiato è stato sottoposto ad una serie di domande interessanti, la prima, da rituale, riguardante la Nazionale: «Al ct non vorrei cantare una canzone ma gliele vorrei suonare - ha detto scherzando - a lui dedico Pigliati una pastiglia... Dicono che sono bravo e che mi prenderebbero. Tutti mi vogliono ma nessuno mi prende. Forse hanno paura. Io però sono bravo e tranquillo, sono un bravo ragazzo».

 

Sempre parlando dell’Italia, Fantantonio ha aggiunto: «Neanche mi ricordo l'ultima volta che ci ho giocato, mi sembrano passati vent'anni. Io sono innamorato della mia patria e voglio giocare in azzurro. Anche se non andrò ai mondiali farò comunque il tifo per la Nazionale». Ripercorrendo la propria carriera, Cassano boccia definitivamente un suo gesto storico: «Lanciare la maglia in faccia all'arbitro è stato un errore che non rifarei – dice il barese - l'unico che non rifarei. Ne ho fatte di cazzate, quella è stata la più grande».


PER CONTINUARE A LEGGERE CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO


  PAG. SUCC. >