BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LE PAGELLE/ Inter - Sampdoria (0-0): le pagelle dei nerazzurri

tagliavento_corboda_espulsione_R375x255_20feb10.jpg (Foto)

Muntari 5: viene sacrificato per la patria, fino a quel momento partita con troppi errori.

 

Cambiasso 8: centrocampista come pochi nel suo ruolo, diventa un centrale di difesa con i fiocchi.

 

Stankovic 6,5: rientro convincente in vista del Chelsea soprattutto sotto il piano del sacrificio.

 

Sneijder 6,5: l'olandese gioca da centrocampista di rottura dopo le due espulsioni. Si adegua in maniera egregia.

 

Milito 6,5: cerca di far rifiatare la squadra con il solito lavoro "sporco".

 

Eto'o 5: anche lui si sacrifica come il resto dei compagni ma sbaglia troppo e fallisce l'occasione da gol più nitida della partita facendosi ipnotizzare da Storari.

 

Pandev 7: entra per far rifiatare Milito e subito si dimostra in palla servendo ad Eto'o la palla del successo sprecata dal camerunense.

 

Mourinho 7: anche in nove uomini non rinuncia alle due punte dando un segnale forte alla squadra e agli avversari.

 

(Claudio Ruggieri)

 

 

© Riproduzione Riservata.


COMMENTI
21/02/2010 - Ma quale segnale...! (Giuseppe Crippa)

Concordo con le votazioni assegnate dal vostro redattore, con l’eccezione del voto dato all’allenatore, per due ragioni parimenti importanti. La prima è il non aver coperto il centrocampo per gran parte del secondo tempo, con la conseguenza di aver lasciato alla Samp il completo controllo del gioco che non è sfociato in conclusioni concrete unicamente per una inaspettata “paura di vincere” dei doriani, i quali inaspettatamente non hanno mai affondato il colpo e sembravano giocare con molta meno grinta che non nel primo tempo. La seconda sono le sceneggiate esibite nella sua area tecnica (in particolare quella a commento della simulazione di Eto’o), funzionali a dileggiare l’operato dell’arbitro e ad eccitare il pubblico interista che fortunatamente ha dato prova di molta maggior maturità del portoghese.