BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LE PAGELLE/ Juventus - Ajax (0-0): le pagelle dei bianconeri

zaccheroni_juve_R375x255_25feb10.jpg (Foto)

7 - Il solito guerriero. Seppur sembri ancora in condizioni fisiche non perfette, riesce a tenere in piedi il centrocampo bianconero trascinando i compagni di reparto. Sua anche la firma sull'occasione da goal più pericolosa con il palo colpito nel corso del primo tempo.

 

5.5 - Parte bene ma, da fenomeno del masochismo, riesce ad innervosirsi da solo rovinando la propria prestazione e beccandosi anche un'evitabilissima ammonizione. In serate come questa, c'è il rischio che litighi anche con la propria immagine riflessa allo specchio.

 

6 - Prima dell'infortunio ci aveva abituato a prestazioni da capogiro, adesso si "limita" a far bella figura in mezzo al campo senza però riuscire a dare la scossa alla squadra.

 

5.5 - Più passa il tempo, più aumenta la frequenza con la quale il trequartista brasiliano si esibisce in numeri di alta scuola. La concretezza, però, latita ancora un po'.

 

S.V. - Torna in campo giocando più di 20 minuti. E questa per la Juve è già un'ottima notizia.)

 

6 - Lotta e sgomita da vero capitano, ma di spazio per agire la difesa olandese gliene concede poco o nulla. (S.V. - Entra in campo nel finale per prendere confidenza con il clima internazionale...)

 

S.V. - Lascia il campo dopo 15 minuti, vittima dell'ennesimo infortunio muscolare capitato alla Juventus. Prima di abbandonare il campo, nonostante zoppichi vistosamente, riesce a conquistare stoicamente un calcio di punizione conquistandosi l'ovazione dell'Olimpico. (5.5 - Poco dopo essere entrato in campo, si divora letteralmente il goal del vantaggio. Per il resto della gara è sempre molto impreciso, ma contrariamente a quanto avviene di solito, partecipa molto alla manovra della squadra.)

 

All. 6.5 - Riesce nell'intento di portare a casa il passaggio del turno senza rischiare praticamente mai. Missione compiuta.

 

(Renato Maisani)

© Riproduzione Riservata.