BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Roma Panathinaikos/ Video, l'onda dei 7000 greci e la Sud che non si arrende

tifosi_roma_curvasud_R375x255_26feb10.jpg (Foto)

 

Al momento della discesa in campo delle squadre, le coreografie hanno fatto il loro ingresso sugli spalti. Dal settore ospiti tante bandierine bianche e verdi, dalla Sud un'infinita serie di cartoncini gialli e rossi che componevano la scritta SPQR. Quando poi è decollato l'inno di Venditti, tutto lo stadio è scattato in piedi con sciarpa d'ordinanza e voce piena. Lo spicchio verde dei greci apprezza lo spettacolo e fa partire centinaia di flash per immortalare la curva Sud e , più in generale, lo stadio giallorosso.

 

Durante il match si è assistito al gioco dell parti: la Sud e il settore ospiti si alternavano, a volte sovrapponendosi, nei cori d'incitamento che  via via si sono susseguiti  nell'arco dei novanta minuti. Al gol di Riise scatta l'euforia generale, alle tre reti del Panathinaikos il settore ospiti esplode in un boato mentre la curva Sud tenta di spronare i giallorossi proseguendo con cori e  incoraggiamenti anche nel secondo tempo.

 

A fine gara, quando già più di qualcuno ha abbandonato la tribuna, i giocatori del Panathinaikos si dirigono sotto il settore ospiti per ringraziare i supporters che, con altri cori e "scenografie umane" continuano a festeggiare e a impressionare. Dalla Sud e dal resto dello stadio partono gli applausi sinceri e spontanei dei romanisti. Un gesto semplice ma emblematico che raccoglie i bellissimi presupposti di una serata avara di soddisfazioni per il popolo giallorosso. Che, nonostante tutto, ci ha creduto.

(Marco Fattorini)

 

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER VEDERE IL VIDEO DELLE DUE COREOGRAFIE