BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA 26/a SERIE A/ Lauro: "Inter, Mourinho è un genio, Prandelli e Ranieri per il dopo Lippi"

Pubblicazione:sabato 27 febbraio 2010

mourinho_champions_R375x255_23feb10.jpg (Foto)

Quelle contro Milan e Inter delle prossime giornate, entrambe all’Olimpico...

 

Le altre non possono rientrare?

Credo che al massimo possano lottare per la Champions. Dove il ruolo di favorita per il quarto posto ce l’ha la Juventus. La compagine bianconera sembra aver recuperato dopo l’avvento di Zaccheroni: i quaranta infortuni subiti in questa stagione per il momento sono un ricordo... sarà il prossimo match contro il Palermo, per tutte e due le formazioni.


Il Napoli cosa può fare?

Deve recuperare la forma che aveva un po’ di tempo fa. Ora sta vivendo un periodo di appannamento. Deve riprendersi se vuole sperare ancora nella zona Champions.

 

E la Sampdoria?

E’ un’altra pretendente al quarto posto. Ha fatto risultato in queste ultime giornate senza la presenza di Antonio Cassano. Si aspetta il rientro del barese per dare ancora una marcia in più ai blucerchiati.


A questa schiera di big mancano la Fiorentina e la Lazio…

La Lazio ha pagato anche per l’assenza di due giocatori importanti come Ledesma e Pandev. Credo però che Reja sia l’allenatore ideale per togliere i biancazzurri dalle sabbie mobili della lotta per la salvezza.

 

La Fiorentina?

In questi anni ha fatto sempre calcio di alto livello. Ha un allenatore come Prandelli che l’ha portata ai vertici italiani. Lui, con Ranieri, è il candidato numero uno per la successione di Lippi. Sono i due migliori tecnici del nostro campionato che rappresentano la tradizione del football del nostro paese.


Un campionato così combattuto può far bene alla Nazionale di Lippi?

Credo di sì. Penso che una lotta al vertice così incerta tenga impegnati i nostri giocatori e li lasci nella giusta tensione. Non può essere che una buona cosa anche per la Nazionale azzurra che andrà a difendere il titolo mondiale in Sudafrica.

 

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.