BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

LE PAGELLE/ Milan - Atalanta (3-1): le pagelle dei rossoneri

La squadra di Leonardo batte senza fatica gli orobici ma teme per l'infortunio occorsa al suo bomber Alexander Pato

pato_felice_R375x255_28feb10.jpg(Foto)

LE PAGELLE DI MILAN ATALANTA (3-1)

SINTESI - Il Milan batte senza particolare fatica un’Atalanta che non si rende mai pericolosa e rischia sempre di più la retrocessione. Due note negative però preoccupano Leonardo. La prima è l’infortunio capitato a Pato nel secondo tempo. Gli esami clinici che verranno effettuati stasera e domani faranno capire la gravità dell’infortunio muscolare. Leonardo contro la Roma dovrà fare a meno anche di Gattuso che, ammonito, salterà l’importante trasferta nella capitale. Il Milan  oggi ha chiuso subito il match nel primo tempo con due gol di Pato e un Ronaldinho in grande spolvero. L’Atalanta ha accorciato con un bel gol di Valdes ma è il Milan con Borriello ristabilisce subito le distanze.

Abbiati 7 Giornata rilassante e c'è da domandarsi come fa a non congelare con la maglietta a maniche corte e a farsi trovare pronto al 38' del secondo tempo, sventando una punizione a fil di palo. Nessuna colpa sul gol.

Bonera 6.5 Pulito e puntuale, si fa trovare sempre al posto giusto sia in copertura che in avanti, anzi, osa molto di più di Beckham. Sfortunato nel rimpallo che permette a Valdes di fare il gol della bandiera per l'Atalanta e fortunato nel guadagnarsi il rigore sbagliato da Dinho.

Nesta 8 Antisismico. Riesce a non far cadere la difesa quando trema sotto i deboli ma persistenti attacchi atalantini.

Thiago Silva 6 Pur se il Milan soffre per i primi 20 minuti, il suo apporto è poco decisivo. Prova anche con i lanci lunghi ma non ha una mira precisa.

Jankulovsky 6.5 É la terza partita di seguito che dimostra di meritare di stare in campo. Già questo è un bel risultato per una difesa che spesso vive alla giornata.

Ambrosini 7 Ormai gioca in due ruoli. Centrocampista e mezzala sinistra. La palla del primo gol arriva da un suo cross. Esce per Gattuso al 60'.