BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS/ Niente più dubbi, Zaccheroni prepara il modulo “camaleontico”: il 3-4-1-2 mutabile in un 4-3-1-2

Gli 11 bianconeri verranno schierati con la difesa a 3

zaccheroni_juve_R375x255_31gen10.jpg (Foto)

JUVENTUS – Se prima erano solo indiscrezioni ora non vi sono più dubbi. A meno di clamorosi voltagabbana la Juventus scenderà in campo con la tanto annunciata difesa a 3. Una scelta obbligata quella di Zaccheroni tenendo conto degli uomini a disposizione. Contro il Livorno, quindi, primo vero banco di prova della nuova Juve, spazio a Chiellini, Cannavaro e Legrottaglie alle spalle di Caceres, Melo, Candreva e De Ceglie. Perno della tattica bianconera sarà il terzino di proprietà del Barcellona.

Toccherà a lui, infatti, arretrare per coprire meglio la fascia destra e nel contempo trasformare il modulo nel più classico 4-3-1-2. Sulla destra, invece, nessun pericolo visto che la presenza di Chiellini permetterà a De Ceglie di spingersi fino all’area avversaria. Una Juventus inedita ma con grande probabilità temporanea. Zaccheroni punta infatti ad attuare stabilmente il suo marchio di fabbrica, il 3-4-3 spingendo Diego il più avanti possibile.