BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Inter - Cagliari, Matteoli: da giocatore sfornavo assist ora talenti

GIANFRANCO MATTEOLI ha vinto con i nerazzurri lo scudetto dei record e nel Cagliari ha giocato negli anni finali della sua carriera. Una lunga analisi sulla sfida di domenica e sull'impegno nel settore giovanile della società sarda

cordoba_jeda_R375x255_5feb10.jpg (Foto)

ESCLUSIVA INTER CAGLIARI - Inter – Cagliari vede di fronte i due rivali per la panchina d’oro 2009. Il tecnico del Cagliari Massimiliano Allegri che l’ha conquistata e Josè Mourinho, l'allenatore vincitore dello scorso scudetto. Gianfranco Matteoli, ex di entrambe le squadre e attualmente responsabile del settore giovanile della squadra sarda racconta questa sfida in esclusiva per ilsussidiario.net.

 

Matteoli, c’è Inter – Cagliari, come vede questa partita?

Sulla carta l’Inter è nettamente superiore, ma il Cagliari sa giocare molto bene a calcio. Credo che possa offrire una più che buona prova anche a San Siro anche se forse vincere sarebbe troppo, un pareggio però è possibile.

 

Merito anche di Massimiliano Allegri, recente vincitore della Panchina d’Oro…

Allegri è un tecnico molto valido. Ha impostato benissimo la squadra ed è riuscito a farla giocare sempre bene: in questi anni ha raggiunto obiettivi importanti.

 

Questo Cagliari può arrivare in Europa già in questa stagione?

I presupposti ci sono e credo che lotterà fino in fondo per un posto in Europa League.


E l’Inter?

E’ la compagine più forte, quella sicuramente più attrezzata per la corsa scudetto.

 

In Champions invece?

Ha una rosa di giocatori molto competitiva. Potrebbe ottenere questa agognata vittoria già in questa stagione.

 

Ha dei grandi ricordi all’Inter…

Ho vinto lo scudetto dei record con Trapattoni. Ho passato stagioni fantastiche. Mi è rimasta nel cuore questa società.

 

Come il Cagliari…

 

CONTINUA A LEGGERE L'INTERVISTA, CLICCA QUI SOTTO