BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JUVENTUS/ Odissea Iaquinta, ancora due settimane di stop e azzurro a rischio

Pubblicazione:martedì 9 febbraio 2010

iaquinta_R375_3mar09_phixr.jpg (Foto)

JUVENTUS – L’infortunio di Vincenzo Iaquinta è senza dubbio quello che è pesato di più all’interno della società bianconera. Da quando il bomber originario di Crotone è entrato in infermeria la Juve ha iniziato la lenta decaduta che l’ha portata nella posizione attuale. Il problema principale, però, riguarda il fatto che i tempi di recupero dell’ex Udinese restano ancora molto incerti. Iaquinta avrebbe dovuto tornare a calcare i campi da gioco inizialmente dopo 60 giorni, per via della rottura del menisco esterno e della capsula cartilaginea.

 

Dopo due mesi, però, il ginocchio non rispondeva in maniera adeguata e appariva sempre gonfio. Il dottor Goitre, responsabile dello staff medico della Vecchia Signora, ha dovuto quindi correggere il tiro, aumentando a 3 i mesi necessari per il recupero. Attualmente sono trascorsi 105 giorni (3 mesi + 10 giorni circa) e per il reintegro completo di “Vincenzone” serviranno ancora due settimane.


PER CONTINUARE A LEGGERE CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO


  PAG. SUCC. >