BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROMA MILAN (0-0)/ Le pagelle dei giallorossi

La squadra di Ranieri soffre i rossoneri ma resiste e nel finale va vicina alla vittoria con Juan

ranieri_roma_R375x255_27gen10.jpg (Foto)

NOSTRO SERVIZIO DALLO STADIO OLIMPICO DI ROMA

 

LE PAGELLE DI ROMA-MILAN 0-0

 

ROMA (4-2-3-1): Julio Sergio; Cassetti, Burdisso, Juan, Riise; De Rossi, Pizarro; Taddei, Perrotta, Baptista (13’ s.t. Toni); Vucinic. (Doni, Mexes, Motta, Brighi, Cerci, Menez). All. Ranieri.

 

MILAN (4-3-3): Abbiati; Bonera, Nesta, Thiago Silva, Antonini (dal 26’ s.t. Abate); Flamini (27’ s.t. Beckham), Pirlo, Ambrosini; Huntelaar, Borriello (dal 34’ s.t. Inzaghi), Ronaldinho. (Dida, Zambrotta, Jankulovski, Favalli). All. Leonardo.

 

ARBITRO: Tagliavento di Terni. Assistenti: Rossomando, Lanciano. Quarto uomo: Morganti.

 

NOTE: serata fredda e umida, campo in discrete condizioni, oltre 61 mila spettatori (paganti 36.582, abbonati 24.454, per un incasso complessivo di 1.680.230 euro). Ammoniti: Bonera, Burdisso, Flamini, Pizzarro, Taddei, Pirlo. Recupero: 0’ p.t., 3’ s.t.

 

Julio Sergio 6,5: E' provvidenziale con una parata sul tiro di Borriello, poi compie un'uscita un po' scomposta ma comunque importante per salvare la porta. Bentornato.

 

Cassetti 5,5: Si fa superare in più d'una occasione dagli attaccanti rossoneri. Non sempre preciso, prova a dare forza alla fascia.

 

Burdisso 6: Alcuni interventi importanti e puntuali, altri imprecisi e rischiosi, ma sempre presente in fase difensiva.

 

Juan 6,5: Non è l'insuperabile di sempre ma, quando è chiamato in causa, contrasta e interviene con decisione sventando le azioni di Borriello e company.

 

Riise 6: Nel primo tempo non molla Huntelaar, nella ripresa se lo lascia scappare in un'occasione che può essere fatale. Sulla fascia potrebbe essere chiamato in causa più spesso e, quando ha la palla, avanza e crea cross. Suo un bellissimo tiro respinto da Abbiati.

 

De Rossi 6: Nei primissimi minuti smarca due avversari e va al tiro, mancando la porta di pochi metri. Prezioso in fase di recupero, non è impeccabile in fase di costruzione offensiva e compie alcuni errori grossolani.

CONTINUA A LEGGERE LE PAGELLE, CLICCA QUI SOTTO