BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICERCA/ Un premio per le tesi di laurea sulla mobilità sostenibile

Pubblicazione:

Bando per tesi in ingegneria sulla mobilità sostenibile (foto Imagoeconomica)  Bando per tesi in ingegneria sulla mobilità sostenibile (foto Imagoeconomica)

Sviluppare sistemi di mobilità sostenibile sempre più efficienti e virtuosi è un progetto ambizioso, difficile ma altrettanto necessario. Per questo c'è bisogno che vengano fatte conoscere e premiate le persone che meglio sono in grado di interpretare il problema e suggerire una soluzione. Con questo scopo nasce il bando per tesi di laurea in Ingegneria "General Motors Eco-Future Award". 
Nello specifico GM Europa intende promuovere lo studio di tecnologie eco-compatibili da applicare a progetti di mobilità individuale. In particolare per il triennio 2012-2014 saranno prese in considerazione le migliori tesi di laurea che hanno affrontato i seguenti temi:
Efficienza energetica nel trasporto stradale privato
- Gestione intelligente del traffico per l'ottimizzazione della mobilità personale
- Analisi dei diversi possibili vettori energetici nell'ottica di una mobilità individuale sostenibile
- Ottimizzazione dell'efficienza del veicolo "tank-to-wheel" (dal serbatoio alla ruota, vale a dire senza tenere in considerazione l'impatto di produzione, immagazzinamento e distribuzione dell'energia sia essa sotto forma di corrente elettrica o combustibili).

La mobilità del futuro ad impatto ambientale minimo
- Analisi del ciclo di vita delle diverse architetture di veicolo (tradizionali, elettrici, celle combustibili, etc.)
- Riduzione delle emissioni inquinanti e di CO2 in motori a combustione interna innovativi
- Veicoli innovativi per la mobilità futura nelle megalopoli

Per quanti intendono partecipare già quest'anno le tesi di laurea dovranno essere discusse nel periodo 27 luglio 2011 - 27 luglio 2012. La valutazione delle tesi avverrà a cura della Commissione di valutazione istituita da GMPT-E (General Motors Powertrain Europe) e in collaborazione con il Comitato Scientifico di H2roma.
Le due tesi ritenute più interessanti riceveranno un premio in denaro di 1.000 euro ciascuna.

Questo bando si pone in continuità con quanto realizzato da General Motors nell'ambito delle collaborazioni con le università, che l'ha portata ad essere la prima azienda automobilistica inserita nella Cittadella Politecnica del Politecnico di Torino (non a caso). Il Centro Ingegneria e Sviluppo GM di Torino è nato nel 2005 con 80 dipendenti, mentre oggi occupa più di 490 persone finanziate con oltre 50 milioni di euro. Si ribadisce così l'attenzione alla formazione universitaria per sostenere le risorse migliori e introdurle nell'industria automobilistica. In tal senso GM ha, nel corso degli anni, collaborato con il Politecnico di Torino e altre università italiane per tesi di laurea industriali, stages di formazione, sponsorizzazioni di dottorati di ricerca.



© Riproduzione Riservata.