BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ Airport, In the cut, Superman, Forrest Gump: una nuova caccia all’errore con Dana e Spinoza

Pubblicazione:

forrest_gumpR400.jpg

Ciao Spino... Oggi ho lo stesso umore di una medusa alla fine delle vacanze, il colorito di una scolopendra con la tinta sbagliata e il raffreddore. Hai portato i fazzoletti che ti ho chiesto, che ho finito anche le scorte di scottex?

Chiaro, ho portato tutto.

Oh, bravo. Magari metti anche su il tè?

Vaaaa bene! Anche l'infermiera mi tocca fare...

Io lo voglio con il... *coffcoff* limone e lo zucchero... 'assie... intanto che sei in... no, il tè è nel secondo prensile in alto... in alto! Ecco, quello... dicevo, intanto che fai il tè, io parto con “Airport” (15.50 Rete4), film che ha inaugurato un filone di film catastrofisti che l'industria turistica e aeronautica ringrazia con tanto affetto. Nei colloqui a due tra i piloti dell'aereo per Roma (il volo n.2) si vede chiaramente che il terzo pilota, dietro le spalle di Vernon (Dean Martin), è uno "still": è sempre fermo immobile, non batte mai nemmeno le ciglia. Immagino che pagare una comparsa in più sarebbe costato troppo, con quel che costa il catering, poi...

Io mi guardo “In the cut” (Retequattro, 23.30), film famoso soprattutto per aver distrutto la reputazione di “fidanzata d'America” di Meg Ryan e, concordemente, anche la sua carriera. Comunque, in una scena Cornelius e Frannie si incontrano al bar: Frannie tira fuori il bloc notes e sfoglia le pagine. Sull'ultima pagina si può leggere la parola “MEOW” che il ragazzo le dirà solo successivamente e che lei non poteva conoscere.
Qua mi sa che anche l'addetto alla continuity è stato distratto dalle grazie della Ryan...


Andiamo a sabato, vah, che c'è “Lemony Snicket's Una serie di sfortunati eventi” alle 19 su Italia1. I piatti di puttanesca preparati dai ragazzi si spostano da soli sul tavolo. Quando vengono inquadrati i ragazzi sul lato del tavolo alla loro destra ci sono 2 piatti, a sinistra 3. Quando sono inquadrati il Conte e i suoi amici alla destra dei ragazzi ci sono 3 piatti, a sinistra 2.
Spino, quanto ci mette il tè a venir pronto? Sniff... Mi sento uno straccino...

Il tè richiede tempo per infondere per benino. Potrei anche riesumare il mio corso di cucina creativa e aggiungerci un po' di capperi...

Preferisco restare moribonda e raffreddata, per l'intossicazione alimentare ho già dato, grazie.

Comunque, alle 14.10 su Italia1 c'è “Superman III” e non si può non rivederlo per la centesima volta. Un errore piuttosto sottile al quale non avevo davvero fatto mai caso: Superman può resistere alla mancanza d'ossigeno, diverse volte lo vediamo volare nello spazio come se niente fosse. Come mai allora soffoca quando il supercomputer lo intrappola in una bolla a tenuta stagna? Eh, come mai?

Ma perché il computer glielo ha chiesto tanto cortesemente...
Anacronismi, anacronismi che passione... Domenica alle 20.30 su Rete4 ecco il mitico “Forrest Gump”. Qui vediamo gente che legge copie di USA Today nel 1978, quando la prima copia fece la sua comparsa in edicola nel 1982; gente che beve la Dr. Pepper's, anche questa datata anni '80; la torcia lucidata a dovere della Statua della Libertà che è però del 1986 e non del 1976, anno in quel momento del film; ah, e interessante anche che Forrest riesce a investire nelle azioni di una “ditta di mele” (sia pure morsicate...) con ben 4 anni di anticipo rispetto ai comuni mortali: ci credo, che è diventato ricco...
A proposito di frutta... Spinoooooo... mi porteresti un paio di arance, peppiacereeee?

In arrivo, anche se così, nude e crude... sicura che non ci vuoi un po' di pancetta affumicata arrotolata attorno?

Dammi le arance lisce e chiudi il frigo all'istante o ti denuncio a Oliviero Marchesi!

 

Continua

 



  PAG. SUCC. >