BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ La strana foto in Toro Scatenato, gli strafalcioni di Gomorra e Viva Zapatero, le auto in Next

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena di Gomorra (Foto Ansa)  Una scena di Gomorra (Foto Ansa)

È arrivato... Spino, non ci credo... È arrivato! L'autunno vero, quello che metti su gli scarponcini e vai a scalare i monticelli vicino a casa tua per cercare le castagne... e ti partono parolacce perché altri miliardi di persone hanno avuto la tua stessa idea e ora sono lì a contenderti l'ultimo riccio...

L'autunno delle copertine caldine, della stufa accesa (io aspetto fino a sabato 15 come da normativa lombarda, poi accendo la mia stufina, se va avanti così...) e dei film sul divano sotto il piumolino...

 

Anche l’autunno dei diminutivi, vedo… ma in casa tua non c’è niente life-size? I film, almeno?

 

Io cerco di essere poetica e tu mi riempi di piombo le buone intenzioni?! INSENSIBILE!

Uh, i film. Giusto. Siamo qui per questo, non per odi bucoliche all'autunnità del periodo.

Ok. Allora. Alle 21.05 su Rai3 troviamo “Gomorra”, il film tratto dal libro di Saviano. Se il libro era meravigliosamente crudele e vero e quindi ancora più deprimente, il film non è stato del tutto all'altezza, forse perché, pur senza travisarle, hanno rimaneggiato certe scene per renderle più visive, non so. Quando Pisellino e Marco sono picchiati dai camorristi dopo essere stati prelevati dal locale notturno si vede chiaramente Marco che ride sullo sfondo mentre la telecamera è puntata su Pisellino che intanto viene trascinato nell'acqua.   

Capito che si dice “Vai avanti tu, che mi scappa da ridere”, però...

 

La7, 21.10, “Viva Zapatero”. Il libro non è all’altezza del film neanche qua, ma solo perché non c’è libro ed è tutto, tristemente, vero. Nel film vengono mostrati alcuni documenti prodotti dai legali di Mediaset contro RaiOt e la Guzzanti. In un passo, quando viene sottolineata la frase "la satira non può, per sua natura, perseguire il fine di contribuire alla formazione della pubblica opinione", c'è in fondo all'inquadratura una frase che contiene un palese errore sintattico. Infatti è scritto: "A nessuno È SFUGGITO non solo la natura politica e la parzialità delle affermazioni della Guzzanti, ma...". Il verbo è scritto con la persona sbagliata! Avrebbe dovuto essere scritto: "A nessuno SONO SFUGGITE". In un documento legale ufficiale, ciò è abbastanza grave...

 

Sabato, sabato... vediamo che c'è... alle 21.05 su Iris c'è “Storia di una capinera”, che oltre ad avere la firma di Zeffirelli ha anche come autore della storia da cui è tratta niente di meno che Giovanni Verga. Non so se rendo. La giovane siciliana Maria, futura monaca, d'estate si reca in vacanza dalla ricca famiglia alle falde dell'Etna (siamo nel 1854).Un giorno il padre la incoraggia a fare una passeggiata nella campagna insieme al cane: lei, obbediente, ci va, e cammina tra prati e boschi fino alle... cascate di Montegelato (prov. di Viterbo) dove i ragazzotti siculi fanno il bagno nudi. Se la ragazza fosse arrivata prima, avrebbe corso il rischio di trovarci Sigfrido che fa il bagno con Grimilde, o anche Bud Spencer e Terence Hill accampati tra una sparatoria e l'altra. Scegliere altre cascate, evidentemente, fa fatica...



  PAG. SUCC. >