BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ Quo vadis baby?, Un mondo perfetto e Vacanze romane per un Ferragosto pieno di errori

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena del film Quo vadis baby?  Una scena del film Quo vadis baby?

Spino, Spinuccio! C’è stata addirittura un’overdose di sole qui a Varese, infatti mi sono bruciacchiata tutta. Mi sto incremando tutta che mi sto già spellando come un cobra.

 

Ora ti incremi? Chiudi la stalla dopo aver fatto scappare i buoi…

 

L’ho fatto anche prima, ma devo aver sbagliato qualche cosa nei tempi di cott... voglio dire, di esposizione al sole.

‘speta che arrivo... Allora, oggi, comincerei con “Snakes on a plane” alle 21.10 su Italia1, che mi pare indicato vista la mia serpentosità. Ho anche il blooper serpentoso, guarda qui: tra gli innumerevoli serpenti velenosi si può notare in diverse situazioni un Falso Corallo (quello a strisce rosse, nere e bianche simile al serpente corallo); il blooper sta nel fatto che questo rettile non è velenoso, quindi i casi sono due: o i criminali che hanno messo i serpenti sull’aereo si sono sbagliati (ipotesi poco probabile), oppure a sbagliarsi è stata la produzione (molto più probabile).

 

Oppure tenevano di più alla vita degli attori che al realismo.

Ah, uno dei miei film preferiti: “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, su La7 alle 21.10. Film sui matti, ma tanto sani di mente non sono neanche gli scenografi: prima che la barca si stacchi dal molo il nome del natante a fianco di essa è “Maryh”; quando la barca si allontana dalla banchina il nome cambia e diventa “Warteka”.

 

Una barca col disturbo di personalità... mi mancava.

Domani non mi tradiscono, vedo: il terzo “Signore degli Anelli - Il Ritorno del Re” è in onda alle 21.10 Italia1! Mentre Aragorn, Legolas, Gimly e Gandalf, affiancati dai superstiti di Minas Tirith tentano di effettuare un diversivo ai cancelli di Mordor, si nota palesemente che gli eroi della compagnia sono a cavallo (tanto che Aragorn incoraggia i suoi uomini andando avanti e indietro). Dopodiché cambia scena, ma quando gli orchi di Sauron gli hanno accerchiati, ecco Aragorn e compagnia bella che sono pronti a correre “a piedi” contro i nemici... E i cavalli? Non avrebbero neanche avuto il tempo di lasciarli andare, dato che erano circondati.

 

Prima di questo film qua, giusto per scaldare gli animi, danno “Un topolino sotto sfratto” (Italia1, 19.10). E giusto per non farci mancare niente, un bel blooper vomitoso: il sindaco al ristorante mangia solo la testa dello scarafaggio eppure, quando vomita, sputa uno scarafaggio intero.

 

Domenica, dopo un weekend speriamo non di bagordi... oh, guarda... sembra davvero la pelle di un cobra... mi sento una vera Serpeverde... stiamo sempre sugli aerei con “Red Eye” alle 21.10 su Italia1. Anche questo tipo di film non ha fatto granché per l’industria vacanziera aeronautica. Comunque. La protagonista conversa nel bar dell’aeroporto con l’affascinante sconosciuto (Jackson) con cui ha fatto amicizia stando in coda. Durante il loro dialogo le comparse che camminano sullo sfondo vengono spesso riciclate. Per esempio, un tizio con un camicione di flanella bianco-nero fa avanti e indietro per almeno sei volte o, ancora più stranamente, due tizi con una t-shirt arancione (rispettivamente una ragazza accompagnata da un uomo e un ragazzo solitario con borsa) non solo passano a ripetizione, ma attraversano per giunta più volte di fila nello stesso verso, da sinistra a destra.

Due soldini in più e assumere qualcun altro? No, eh?

 

Negli aeroporti ci si perde facile.

 

Eh, sarà quello.



  PAG. SUCC. >