BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ Il silicio di Spiderman 3, gli occhi di Supernova e la luna di Alexander

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena del film Spiderman 3  Una scena del film Spiderman 3

Ciao Dana, e benvenuta di nuovo nella mia umile dimora piovosa. Cioè, non ci piove dentro, non ancora almeno…

 

Sarà che ancora non piove FUORI, vero?

 

No no, fuori piove e come.

Cominciamo coi blooper che qua a guardar fuori dalla finestra ci si deprime soltanto.

 

Nuh, perché? A me il tempo fresco piace così tanto... Però se evitiamo di farmi mettere l’impermeabile indoor te ne sarei gratissima.

 

No, vai tra’, il riscaldamento ancora funziona.

Oggi su Rai4 alle 20.30 c’è “Supernova”, film che ha avuto un sacco di problemi e di cambi di registi - perfino Coppola ci si è messo. Effettivamente il film è discretamente scombinato. Così come scombinati sono gli occhi dei protagonisti: alla fine del film ne avevano rispettivamente uno marrone e uno azzurro a testa a causa del rimescolamento molecolare dovuto al salto dimensionale, per un attimo però ritornano ognuno del rispettivo colore: azzurri lui, marroni lei.

In questo caso la normalità è blooper e la stranezza no… piuttosto filosofico, direi.

 

Piuttosto e anzichenò. Oppure David Bowie ha fatto proseliti.

Alle 21.10 su Italia1, invece, uno che è abituato alle intemperie delle foreste e dell’addiaccio: “Wolfman”, con Benicio DelToro. John da a Lawrence il rasoio. A seconda dell’inquadratura, tiene la mano sull’impugnatura, poi no, poi ancora sull’impugnatura. Il tutto stando fermo e statuario, ça va sans dire.

Sì, però c’è solo questo errorino sfigatuccio e solitario come la particella di sodio di liquida memoria... volessimo impegnarci a dargli qualche compagno di pagina, eh, blooperini?

 

Domani su Iris alle 21 c’è “Al lupo, al lupo”. Nella scena in cui Verdone e Rubini stanno andando a Siena vedono che c’è stato un incidente e si spaventano perché pensano che il padre potrebbe essere coinvolto; risaliti in macchina, mentre discutono a Verdone scappa da ridere, senza motivo a giudicare dal contesto; Rubini però continua la scena e anche Verdone si riprende e continua.

 

Io andrei su “A.I. - Intelligenza Artificiale”, alle 21.30 su Italia2. Alla fine del film quando David salta in acqua a Manhattan, giunge a Coney Island che però è a Brooklyn ed è distante giusto quei 37 minuti in auto. Parafrasando un bestiolo de “L’Era Glaciale”: “Proprio un bel balzo...”

 

Domenica “Alexander”, su Retequattro alle 21.30. 41-errori-41. Anche perché sto film non finisce mai, c’è spazio per i blooper. Se vogliamo il blooper più grande è Angelina Jolie che fa la madre del coetaneo Colin Farrell, ma vabbè. Qua c’è anche un errore di astronomia che fa la mia felicità: durante la battaglia di Gaugamela avvenne, come la storia ci insegna, un’eclisse di Luna. Tale eclisse nel film è mostrata (e i macedoni la prendono come un buon segno). I macedoni danno segno di essersene accorti appena dopo l’inizio, com’è normale, ma quella che viene mostrata è un’eclisse quasi finita (l’ombra della Terra viene mostrata a ovest, non a est). Inoltre poco dopo viene mostrata una Luna circa a ultimo quarto, mentre le eclissi di Luna possono avvenire esclusivamente a Luna piena.

Dovrebbero farne di più di errori così…



  PAG. SUCC. >