BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ I 44 errori di The departed, la pistola di 007 e il bicchiere di Highlander

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena del film The Departed  Una scena del film The Departed

Spinuccio, ben arrivato. Stavolta niente pasticci con il navigatore, vero? Ho tenuto la Sevy ben lontana dal computer, mi sarebbe spiaciuto se fossi finito un’altra volta dall’altra parte d’Italia, ecco.

 

Mah, ho fatto giri strani per evitare il traffico… il traffico l’ho evitato ma ho allungato la strada, e sono arrivato allo stesso tempo in cui sarei arrivato se avessi fatto la strada col traffico. Che bella la tecnologia…

 

Oggi mi sono depressa, poi, perché mi è arrivato l’ennesimo invito a un matrimonio: comincia la stagione, puntuale come i monsoni. E io mi chiedo perché sono improvvisamente così simpatica ai nubendi da invitarmi alle loro nozze quando ci siamo visti l’ultima volta quattro anni or sono a un funerale. O se quando ci incontriamo in centro per sbaglio in genere si parla del tempo. Boh.

Il problema è che ora devo scegliere una divisa che vada bene per 4 matrimoni a maggio, giugno, luglio e settembre. Agosto, chiuso per ferie.

 

Che poi per voi donne è facile, vestitino svolazzante e via. Noi uomini intanto sudiamo come lontre. Ma sposarsi a dicembre pare tanto brutto?

E comunque, mi son fatto tutto sto popo’ di giro per parlare di bloopers, ché se penso ai matrimoni (io ne ho 3 quest’anno) mi piglia male.

 

Uh, sì, i bloopers, hai ragione. È che sono un po’ in aria, sai, mettermi in tiro non è nelle mie corde. Non sempre, ecco. “Speed 2 - Senza limiti”, alle 21 su Iris. Scena in cui il protagonista deve far incagliare una fune tra le eliche della nave nel momento in cui il cattivo di turno punta la pistola contro la bellissima Sandra Bullock e parla con l’attore che si trova in acqua; mi sembra un po’ strano che se pur la nave stia andando a una velocità di più di 17 nodi, ma l’attore in acqua rimanga perfettamente in verticale rispetto alla linea del mare. In più, l’acqua non sembra per niente scorrere nella direzione opposta a cui va la nave stessa.

Cioè, hanno girato in una piscina... carino!

 

E i 44 errori di “The departed - Il bene e il male” (Italia1 21.10)? Ad esempio, dopo circa un quarto d’ora di film, Di Caprio è al funerale di sua madre, e trova un biglietto di condoglianze firmato F. Costello. Ma la firma è visibilmente diversa nelle due inquadrature del biglietto.

Questi errori non li capirò mai. È davvero così difficile usare lo stesso biglietto?

 

Ooook, adesso ho da scegliere cosa diavolo regalare a questi soggetti. Han messo la lista nozze su internet. Mi aiuti, vero? Sì, che a volte hai un gusto migliore del mio.

 

Mi sa che stai veramente un po’ in aria. Lo sai che io sono del tutto sprovvisto di gusto.



  PAG. SUCC. >