BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ La valigetta di James Bond, lo sdoppiamento di Shining e il francobollo di The Others

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena di Shining  Una scena di Shining

Ciao Dana, finalmente torna il bel tempo e tornano i sentieri! Quest’anno ho in mente grandi cose: Monte Guglielmo, il Vettore nei Sibillini, l’Amiata e forse anche l’Aspromonte. Vieni con me?

Diavolo, subito! Dopo lo stuzzicadenti spacciato per ponte sospeso sul nulla per arrivare al Cristallo, non mi spaventa più niente.

Ferrata Dibona? Diavolo, sei una temeraria.

 Chissà, magari vediamo anche qualche lince. Sono grossi gatti, magari ti puoi portare anche Severia.

Perché le linci ti sono così antipatiche da doverle far discutere con la Sevy? C'è rischio, peraltro, che la piccola metta su una banda di felini per conquistare il mondo senza passare dai bloopers. A proposisto, bloopers?

Bloopers, sì, bloopers, come no. Partiamo venerdì con “Anno uno”, alle 21.10 su Cielo. Sul finale del film, quando Zed (Jack Black) parla alla folla dopo uno scroscio di pioggia, da un'inquadratura all'altra, si notano i suoi capelli dapprima bagnati, poi asciutti e, di seguito, di nuovo bagnati.

Questo perché non si è portato il k-way, come ogni buon escursionista.

Probabilmente non aveva nemmeno il cambio nello zaino. Dilettante.

Ecco, visto che sono ancora inferocita perché mi hanno segato la serie di “Alcatraz” e io magari avrei gradito sapere come andava a finire (e non potendo contattare direttamente JJ Abrahams, mi sa che mi dovrò tenere la curiosità), scelgo “L'isola dell'ingiustizia – Alcatraz”, alle 21.10 su Iris. Durante le prime udienze viene inquadrato un disegnatore che ritrae le scene salienti del processo, lasciando intendere che in molti stati USA è vietato l'uso di riprese televisive o fotografiche, che potrebbero influenzare la giuria, ma... nelle ultime due udienze, quando l'avvocato è ormai diventato famoso, tra il pubblico ci sono più giornalisti con tanto di macchine fotografiche con flash e cineprese che comuni cittadini.

Io mi sono tenuto lontano da Alcatraz proprio perché sapevo che sarebbe finita a metà. E anche se fosse finita, sarebbe sempre rimasta a metà (Lost, anyone?)

Comunque, sabato “Baby boom”, alle 21.30 su La7. Nonostante l'azione del film occupi un tempo ragionevolmente lungo, ossia come minimo un anno, la bambina non cresce di un giorno.

Secondo me trekkava. Il trekking rende giovani. Come lo vedi un 1500 metri di dislivello sulle Alpi bavaresi?

 

 



  PAG. SUCC. >