BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOOPERS/ La camicia di Saturno contro, la giacca di 007 e il nastro di Un detective... particolare

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena del film Saturno contro  Una scena del film Saturno contro

Ciao Dana, bentornata! Io oggi batto la fiacca… voglia di lavorare saltami addosso! Che mi scanso. Che ne dici se partiamo direttamente coi bloopers così poi andiamo a pisolare?

 

Dico che ti conviene recuperare il sonno per settimana prossima, che se ti addormenti al nostro compleanno potrei avere una reazione inconsulta. Spostati un po’, che occupi tutto il divano.

 

YAAAAWN! Bene! Oggi “Licenza di matrimonio”, alle 21.10 su Canale 5. Quando il futuro sposo sta per entrare nella casa del reverendo (Robin Williams) apre una piccola finestra sul lato dell’abitazione di dimensioni ridotte (non può passarci un uomo) e di forma rettangolare. Scena dopo, lui entra da questa finestra che dall’interno della casa è di forma quadrata e incredibilmente grande rispetto a prima! Poteri magici allo sposo!

 

Qui c’è la mia reazione ai matrimoni, ultimamente: “Predator”, alle 23.50 su Italia1. Quando l’alieno spara un raggio laser contro Carl Weathers e gli trancia di netto un braccio, l’attore si gira urlando e si vede scandalosamente bene il braccio incriminato legato dietro la schiena e nascosto molto male dal giubbotto.

Ooops...

 

Domani rimaniamo in tema di matrimoni, con “Il matrimonio del mio migliore amico”, su Canale 5 alle 21.10. Quando Julia è nel corridoio dell’albergo, appoggiata alla porta della stanza che fuma una sigaretta, Dermot apre improvvisamente la porta facendola cadere all’indietro, le strappa la sigaretta dalla mano e un pezzetto di cenere abbastanza visibile finisce sui capelli di Julia. Nel successivo dialogo tra i due, il pezzetto di cenere appare e scompare più volte!

Poteri magici anche alla sposa! Ah, già. La Roberts era la terza incomoda…

 

Uomo fortunato, il tipo... una svampita e una psicopatica... Un’invidia, guarda...

“Agente 007 - Si vive solo due volte” alle 20.40 su Rai3. Non so perché ma ogni tot mesi qualche palinsesto sente l’irrefrenabile bisogno di riproporre tutta la filmografia di BondJamesBond. Boh. A ognuno la sua perversione, immagino. Bond arriva in Giappone dal mare con indosso una muta da sub, dopo essere stato “sparato” dal tubo lanciasiluri di un sommergibile. Nella scena successiva si trova nel centro di Tokyo con un elegante abito grigio completo di camicia e cravatta; se fate caso alla giacca, potete notare che la tasca sinistra è sempre ben chiusa e aderente, fino a quando Bond non deve aprire la cassaforte nell’ufficio della Osato Chemical: a questo punto la tasca appare appesantita e deformata, e il Nostro ne estrae un apparecchio perfettamente adeguato a forzare proprio quel tipo di cassaforte.

Se anche 00James bara, non c’è veramente più religione! E nemmeno ateismo!



  PAG. SUCC. >