BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANTICIPAZIONI/ N° 46 - Settembre 2012 - L'uomo questo ... (s)conosciuto

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Forìo d'Ischia: il porto (foto di Maria Cristina Speciani)  Forìo d'Ischia: il porto (foto di Maria Cristina Speciani)

L'uomo questo ... (s)conosciuto

 

 

 

L’uomo è un tutto indivisibile estremamente complicato, del quale è impossibile farsi un concetto semplice. Non esiste un metodo che possa afferrarlo nel medesimo tempo nel suo insieme, nelle sue parti, nei suoi rapporti col mondo esterno. Il suo studio deve essere fatto con tecniche diverse e deve utilizzare parecchie scienze distinte, ciascuna delle quali termina naturalmente in una differente concezione del suo oggetto. […] è ben evidente che lo sforzo compiuto da tutte le scienze che studiano l’uomo è rimasto insufficiente, e che la nostra conoscenza di noi stessi è ancora assai incompleta.

 

Alexis Carrel, L’uomo questo sconosciuto, Bompiani 1936, pp. 20-21 

 

 

 

 

 

Nelle più varie situazioni sperimentiamo la particolarità e l’unicità della persona. Ognuno di noi reagisce in modo diverso anche a stimoli che, dal punto di vista puramente fisico, darebbero risposte prevedibili.
La complessità della vita, la peculiarità del linguaggio, la varietà degli individui non sono solo «parole d’ordine», ma i dati che rendono difficile tanto la ricerca per conoscere l’uomo quanto l’azione didattica per farlo conoscere alle giovani generazioni.
Chi studia l’uomo, anche chi si affida solo alla scienza, si trova sempre di fronte all’imprevedibile e non si può mai fermare.

 

 

 

 

 

 

La Rivista Emmeciquadro nasce dall'esperienza trentennale di Docenti di diverse Discipline Scientifiche e dal lavoro di seminari, corsi di aggiornamento, convegni, realizzato negli ultimi vent’anni nell'ambito dell'Associazione SEED (Scienza Educazione E Didattica).
È rivolta a docenti di tutte le discipline scientifiche e si propone come strumento di lavoro in grado di fornire suggerimenti didattici e itinerari di approfondimento guidato sui temi di ricerca più attuali.
È strutturata in sezioni che prevedono, in ogni numero:

  1. interventi di scienziati su temi fondamentali del dibattito scientifico
  2. rilettura dei nodi più significativi della storia della scienza
  3. riflessioni critiche sull'esperienza di insegnamento, anche attraverso il dialogo con i lettori
  4. recensioni di novità editoriali, saggi significativi, articoli comparsi su periodici, reprint di testi interessanti, traduzioni
  5. informazioni relative a notizie di tipo legislativo, a dibattiti e a convegni.

 

 

 

 

© Rivista Emmeciquadro




© Riproduzione Riservata.